Proteus Mirabilis: cos’è, come si contrae e come si cura.

Salve dott.ssa, vorrei un consiglio da lei.
Il mio bambino la scorsa settimana ha avuto 2 giorni di febbre intorno ai 38 gradi
poi gli abbiamo fatto l’urinocultura da cui è risultato positivo al proteus mirabilis.
Abbiamo quindi iniziato cura antibiotica con augumentin bambini per 5gg poi abbiamo interrotto e dopo qualche giorno abbiamo fatto di nuovo urinocultura ed è risultato di nuovo positivo.
Che fare ora? Il bambino mangia ed è vivace come sempre.
Da cosa dipende?
Sono un pò preoccupata.
La ringrazio in anticipo

come si contrae proteus mirabilis
Proteus Mirabilis fonte Wikipedia

Proteus Mirabilis: cos’è?

Il Proteus Mirabilis è un germe comunemente responsabile di infezioni alle vie urinarie.

Tali infezioni, infatti, sono quasi sempre dovute a germi presenti nell’intestino, quindi nelle feci che, in quella sede, non danno nessun problema, però, se, per contiguità, raggiungono l’uretra e risalgono in vescica, lì possono agevolmente moltiplicarsi e dare origini ad infezioni.

Infatti il Proteus Mirabilis non è patogeno a meno che il soggetto che ne è portatore non sia immuno-compromesso. Diventa patogeno  solo se si impianta su altri organi: per esempio se contamina la vescica può dare cistite, se contamina una ferita può dare seri problemi.

Infezione da Proteus Mirabilis: dove si prende?

Tra i fattori di rischio ci sono infezioni ricorrenti alle vie urinarie, utilizzo di strumentazioni uretrali, trattamenti ripetuti a base di antibiotici, ostruzioni delle vie urinarie.

Inoltre spesso l’infezione da Proteus Mirabilis viene contratta in ospedale per mezzo di contaminazione di materiali vari, ad esempio di cateteri.

Proteus Mirabilis: come si cura?

Il Proteus è resistente all’ampicillina, antibiotico comunemente scelto per la terapia delle infezioni urinarie. In caso di resistenza all’amoxicillina, di solito, per il proteus, si passa alla doxicillina, però si tratta di un antibiotico usato malvolentieri nei bambini perché potrebbe causare una pigmentazione scura dei denti.

Se l’antibiotico non funziona, che fare?

Prima di tutto io ripeterei una urinocultura prelevando il campione di urina nel migliore dei modi onde evitare contaminazioni. Il risultato dovrebbe essere accompagnato da un antibiogramma. Una volta avuta la risposta, io tratterei con antibiotico solo in caso di sviluppo di una quantità di germi superiore a 100.000 per cm3 utilizzando l’antibiotico che risulta più idoneo in base all’antibiogramma.

In terza giornata di terapia, senza sospenderla, praticherei una seconda urinocultura. Se risultasse negativa per proteus, valuterei di continuare la terapia antibiotica fino all’ottavo giorno dall’inizio.

Poi sospenderei l’antibiotico e ripeterei l’analisi dopo almeno 3-4 giorni dalla sospensione. Se risultato negativo, nuovo controllo dopo una quindicina di giorni. Se ancora negativo, nuovo controllo dopo un mese.

Ma, a questo punto, basterà un semplice esame delle urine con controllo al microscopio, non più una urinocultura.

Proteus Mirabilis: cos’è, come si contrae e come si cura.
5 (100%) 2 votes

Condividi se ti è piaciuto!

1 commento

  1. Buon Giorno Dottoressa a me hanno trovato proteus mirabilis nel siero dal capezzolo,ogni tanto ho mal del seno e premendo capezzolo escie un liquido verde spesso.Cosa può essere,e possibile che questo batterio ha cambiato ambiente???

LASCIA UN COMMENTO