4 consigli per passare più tempo (di qualità) con i propri figli

Quanto conta il tempo che trascorriamo con i nostri bambini? Tantissimo: per noi, e ovviamente per loro. Purtroppo, però, non solo oggi è difficile aumentare questo tempo, ma tempo di qualità con i figlianche la sua qualità: fra stress e impegni lavorativi, sempre più spesso ci ritroviamo a combattere una guerra persa in partenza contro l’orologio. Nonostante sia una normale conseguenza della società moderna, è possibile trovare minuti extra (e di qualità) da investire insieme ai nostri figli. Ecco 4 consigli per ottenere tutti e due gli obiettivi!

1. Cucina e pulizie: come risparmiare tempo?

Indice degli argomenti

Grazie a quel meraviglioso strumento che è Internet, possiamo risparmiare tanto tempo: sia in cucina, sia quando svolgiamo (o dovremmo svolgere) le faccende domestiche. Per esempio, grazie alle piattaforme come Helpling.it possiamo contattare facilmente una colf per le pulizie in qualsiasi grande città come Milano: in questa città, infatti, il servizio viene assicurato in tante zone fra cui Lambrate, Bicocca e Bovisa! Anche la cucina può essere “snellita”: grazie al take away, possiamo ordinare sul web il cibo a domicilio. Non è detto che debba essere pizza o junk food, visto che esistono tante alternative salutari come Feat Food!

2. Rompere le routine con qualcosa di nuovo

Ricordatevi: non solo quantità, ma anche qualità. Approfittate dunque dei weekend, generalmente più liberi, per fare qualcosa di nuovo insieme a vostro figlio. Qualsiasi attività va bene, a patto che possa permettere ad entrambi di divertirvi, consolidando quell’importantissimo rapporto genitore-figlio. Alcuni esempi? Potreste andare a pesca, immergendovi nella quiete e nel relax della natura, oppure visitare un parco giochi. Le alternative possibili sono tantissime!

3. La lettura come impiego salutare del tempo

Non serve uscire di casa o inventarsi chissà cosa, per passare un po’ di tempo di qualità in compagnia dei bambini, ogni giorno. Invece di piazzarvi alla TV, per esempio, potreste leggergli una favoletta la sera, prima di andare a dormire, ce ne sono davvero tantissime, anche online. Lo farete contentissimo, e gli permetterete di amarvi e di ringraziarvi dal profondo del cuore. Voi, invece, avrete l’opportunità di trascorrere dei minuti preziosissimi insieme al vostro bambino. Non è nemmeno indispensabile un libro: potreste anche inventare da voi una dolce fiaba per la buonanotte!

4. Imparare qualche trucchetto quando siete lontani

Esistono dei piccoli gesti che in realtà risulteranno enormi: piccoli per voi, grandissimi per i bimbi. Potrete farli anche quando non siete lì, accanto al bambino: ad esempio quando è a scuola. Qualche dimostrazione pratica? Potreste lasciargli un bigliettino nel paniere, insieme al pranzo, oppure disegnare qualcosa di dolce o di divertente: sarà come se foste lì, al suo fianco! Se vi alzate presto per andare a lavoro, potete comunque farlo a colazione, lasciando il biglietto accanto alla tazza dei cereali: assicuratevi di prepararlo la sera prima, per evitare dimenticanze o pennellate dell’ultimo minuto.

4 consigli per passare più tempo (di qualità) con i propri figli
5 (100%) 2 votes

Condividi se ti è piaciuto!

LASCIA UN COMMENTO

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.