Il kit del neonato in viaggio: cosa portare in valigia

Il kit del neonato in viaggio: cosa portare in valigiaLe vacanze per molti non sono più solo un miraggio ma stanno per diventare realtà. Man mano che si avvicina la tanto agognata vacanza l’euforia spesso lascia il posto all’ansia: è arrivato il momento di fare le valigie. Si ha paura di non avere abbastanza spazio per portarsi dietro tutto il necessario, di dimenticarsi qualcosa, di avere freddo o caldo oppure di non riuscire a reperire il necessario durante il soggiorno fuori. I motivi per cui entrare in ansia sono davvero tanti. Quando si ha un bambino piccolo, poi, le preoccupazioni si moltiplicano a dismisura perché entra in gioco il suo benessere e la sua salute. Come alleggerire questo compito? Una delle soluzioni più pratiche per diminuire lo stress pre-partenza è fare una lista delle cose indispensabili da portarsi dietro. Vediamo quali sono le cose indispensabili da portarsi dietro per il benessere e la sicurezza dei propri figli.

Prodotti per l’igiene

Indice degli argomenti

Di fondamentale importanza – da non dimenticare mai! – sono i prodotti per l’igiene. Ovviamente non dovrebbe mai mancare un bel set di pannolini, insieme alle pomate per i problemi della pelle e per le punture degli insetti. Ricordatevi di portare con voi anche gli spray per il naso e le fialette per il lavaggio nasale, il sapone e le gocce. Se si ha poco tempo da dedicare alle compere prima di andare in vacanza, molti di questi prodotti sono reperibili presso un supermercato online (ce ne sono molti, anche la Coop ne ha uno ad esempio), così da riceverli a domicilio in tempi rapidi e risparmiarsi le corse nei negozi all’ultimo minuto.

Abbigliamento

Sempre meglio vestire i bambini con indumenti composti da fibre naturali e traspiranti, come il cotone ad esempio. Se si sta partendo per un posto caldo, sarebbe preferibile evitare di portarsi dietro troppi capi di colore scuro poiché attraggono i raggi solari.

In questi casi è sempre bene portarsi dietro anche un cappellino leggero per il bambino, così da proteggere il capo dal sole.

Naturalmente è sempre meglio attrezzarsi anche per condizioni meteo avverse: mettere in valigia anche abiti più pesanti, come un maglioncino in cotone ad esempio, per non farsi trovare impreparati in caso di cali delle temperature. Ricordatevi dei calzini (in cotone) e fate sempre incetta di bavaglini, vista la velocità con la quale si sporcano. Infine, il consiglio è di portarsi dietro un discreto numero di magliettine e/o body di ricambio.

Accessori vari

Solitamente gli accessori sono ritenuti meno importanti e sono più soggetti a dimenticanze. Ci sono però alcuni oggetti che non vanno mai dimenticati: il termometro per misurare la temperatura, il ciuccio (se si usa), i biberon, la culla e il passeggino. Il kit del neonato in viaggio dovrebbe prevedere anche qualche giocattolo tascabile che lo intrattenga e lo faccia sentire a casa.

Medicinali

Ultimi nella lista ma non in quanto a importanza, sono i farmaci di base utili per qualsiasi evenienza o imprevisto: gli antistaminici e il paracetamolo non dovrebbero mai mancare, così come i fermenti lattici. La scelta di altri medicinali varia ovviamente in base alla meta di destinazione e alle esigenze della famiglia. A questo punto non resta che augurare a tutti una bella vacanza, che si preannuncia in discesa seguendo questi pratici consigli pre-partenza!

Il kit del neonato in viaggio: cosa portare in valigia
5 (100%) 3 votes

Condividi se ti è piaciuto!

LASCIA UN COMMENTO

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.