Contouring cos’è e perché non bisogna abusarne.

Ve ne sarete forse accorti, siamo sempre più circondati da donne (e uomini) vittime dell’effetto mascherone.

É una “nuova” tendenza nel campo del make-up, aggettivo virgolettato perché in realtà è una tecnica usata da tempo nel campo del trucco professionale, per foto e sfilate di moda. Da qualche anno il fenomeno è diventato di massa grazie anche ai tutorial presenti su YouTube e visibile anche al di fuori dei set fotografici e delle copertine dei giornali, nella vita di tutti i giorni.

Vediamo in cosa consiste.

Il contouring è una tecnica basata sull’utilizzo di diversi colori di fondotinta, correttori e terre, in maniera tale da ricreare tramite un gioco di luci e ombre, chiari e scuri, volumi e tridimensionalità che il fondotinta monocolore tende ad appiattire, per cui con sapiente tecnica e manualità si possono assottigliare nasi, mascelle, esaltare zigomi.

Credits @makeup_lovertop
Credits @makeup_lovertop

Se negli anni scorsi l’intento del trucco era quello di apparire fresche e naturali, adesso l’imperativo è coprire e esaltare. Come tutte le mode, se la cosa sfugge di mano, il risultato assume a tratti, aspetti drammatici, nel senso di teatrali e che se in foto riesce ancora ad ingannare l’occhio, rendendo il viso armonico è fotogenico, in metro al mattino trasuda tutta la sua “finzione“.

L’ultima frontiera del contouring è il creare questo gioco di luci ed ombre anche sul corpo in modo tale da donare rotondità a seni e glutei e muscoli ad addominali inesistenti.

countouring
Credits @makeup_and_liss

Peccato che sia facile smascherare l’inganno, basta una giornata al sole, una nuotata o anche un abbraccio.

Contouring cos’è e perché non bisogna abusarne.
Lascia il tuo voto!

Condividi se ti è piaciuto!

LASCIA UN COMMENTO