I cuscini di farro

0
1976

Farro.jpgAnni fa rimasi affascinata da un articolo che parlava dei "Cuscini del Benessere".

Visitando il sito segnalato nell’articolo mi sembrò di sentire il profumo di lavanda, di tastare la morbidezza dei tessuti, di ammirare questi stupendi cuscini di tutte le forme e colori, di udire il rumore del grano mosso dal vento e assaporare il gusto di ciliegia e uva.

 

"Esagerata!" direte voi. Forse sì, fatto sta che rimasi veramente colpita dall’atmosfera piacevole che questo sito trasmetteva e incuriosita da quella nuova finestra sul mondo naturale che si apriva davanti ai miei occhi.

I cuscini del benessere sono un antico rimedio di medicina naturale.
Validissimi per alleviare i dolori dei nostri tempi, come le contratture dovute a posture scorrette, alle troppe ore trascorse davanti a un computer o alla guida di un’automobile. Hanno largo impiego in molti paesi nella maggior parte delle famiglie e in primarie cliniche ospedaliere.

All’epoca in cui ne venni a conoscenza ero incinta di Damiano e mi lasciai incuriosire dai prodotti consigliati sul sito; ne comprai subito alcuni per neonato, altri per me e anche per mia madre e tuttora li usiamo in famiglia perché ne abbiamo tratto beneficio.

In seguito ho provato a interessarmi altre volte a prodotti ecologici e artigianali, ma davanti a ciambelle, cuscini, animali di pezza, sono sempre un po’ rimasta perplessa, dubitando della loro reale utilità.
Recentemente, leggendo la risposta della nostra preziosissima pediatra Daniela sui dolori alle gambe di mio figlio, mi è venuta voglia di tornare ad interessarmi all’argomento e ho ritrovato il sito a cui inoltrai quell’ordine tempo fa, sempre più nuovo, sempre più ricco di novità e informazioni.

Ci sono prodotti di tutti i tipi, per tutte le età e patologie, si spazia dal cuscino per dormire a quello per la lettura, il cuscinotto per l’allattamento, il tombolo e molto altro ancora, tutti rigorosamente riempiti di materiali naturali: noccioli di ciliegia, pula di farro, miglio, noccioli d’uva, semi di lino.
Ciascuno di questi materiali ha notevoli e diverse proprietà curative.


La pula di farro ad esempio è nota perché ha effetti benèfici contro il dolore, migliora la circolazione, riduce disturbi come cervicali, emicrania, mal di schiena e può dare sollievo in caso di contrazioni muscolari e reumatismi.
La pula contiene 90% di acido silicico, che rinvigorisce il tessuto connettivo e le difese, ha effetti positivi sulla pelle e perfino sugli organi, è un antidolorifico riconosciuto ed è assolutamente anallergica in quanto non vi si annidano acari.
È consigliabile soprattutto per persone che soffrono di contrazioni muscolari al collo e alla nuca, di mal di schiena, problemi alla colonna vertebrale, disturbi d’irrorazione sanguigna, dolori mestruali, emicrania, disturbi del sonno.

Il miglio inoltre, è adatto a persone sensibili, ai bambini e a tutti coloro che amano i cuscini morbidi.
Grazie alla sua alta percentuale di primarie sostanze minerali e microelementi e soprattutto grazie al suo contenuto d’acido silicico di molto superiore alla media, il miglio è utile per diverse applicazioni.
I chicchi fini del miglio rendono i cuscini incredibilmente avvolgenti, morbidi e soffici.
Dormire su questo cuscino procura un sonno gradevole: durante l’estate ha un effetto rinfrescante mentre conserva in sé il calore per le stagioni più fredde. Il cuscino è consigliabile soprattutto per le persone deboli, malate, costrette a lunga degenza nel letto, e soprattutto per i bambini.

Questi cuscini del benessere possono essere utilizzati nei seguenti modi: 

Termoterapia
Riscaldato in forno tradizionale o a microonde, il cuscino va applicato sulla parte dolente. Il suo calore induce un aumento della circolazione sanguinea nella sede di applicazione, che scioglie le tensioni, favorisce un rilassamento muscolare, allevia i dolori, concilia il sonno.

Crioterapia
Dopo alcune ore nel congelatore, il cuscino è pronto per trattare ematomi, contusioni, infiammazioni o gonfiori. È anche un validissimo aiuto per rinfrescare in caso di febbre alta.

Sono ideale per alleviare il dolore in caso di:
Artrosi Cervicale – Artrosi Torcicollo – Mal di schiena – Reumatismi – Colpo di frusta – Sciatica – Mal di testa – Dismenorrea – Mal di pancia – Bronchite – Sinusite – Edemi/Contusioni

Personalmente li trovo esteticamente piacevoli, morbidi e soffici, una bella idea regalo per parenti e amici.
O anche una buona idea per i nostri figli e per noi stesse, che durante l’inverno saremo più soggetti ai malanni di stagione e potremmo godere della calda e benefica compagnia di un simpatico peluche o cuscino da stringere tra le braccia la sera.

Un piccolo suggerimento aggiuntivo: per chi ha fantasia e abilità con il cucito c’è sempre la possibilità di acquistare i sacchi e la materia prima per realizzare da sé le proprie creazioni, ottima idea per regali di Natale o piccoli pensierini per svariate occasioni.

Se invece siete delle pasticcione come me, vi consiglio il sito di Ecoartigianato dove troverete una gentilissima signora Silvia che è possibile anche contattare per e-mail. Qui confezionano cuscini delle misure e stoffe che preferite, a prezzi abbordabili, e vi sanno consigliare in base alle vostre esigenze e problematiche: ho appena fatto un ordine e mi sono trovata bene.

Altri siti dove è possibili visionare e acquistare i prodotti di cui ho parlato sono Dorfmarkt e Naturalmentevanoi*

________________ 
* I siti segnalati non costituiscono una forma di pubblicità (da cui Noimamme.it è scevro) ma un suggerimento personale dell’autrice del pezzo.

 

I cuscini di farro
5 (100%) 1 vote