Bruciore e Prurito Intimo: Cause e Rimedi

0
662

Quando parliamo di problemi intimi, soprattutto femminili, ci stiamo sicuramente riferendo al bruciore ed al prurito intimo, di cui l’80% delle donne soffre.

Bruciore e prurito intimoSin dall’antichità le donne hanno sofferto di tali disturbi intimi, data la scarsa igiene e pulizia personale che si aveva a quei tempi, tuttavia, data la mancanza di prodotti farmaceutici si risolveva tale disturbo, con il semplice ausilio di rimedi naturali. Vi esortiamo a prendere visione della pagina www.wellvit.it/blog/bruciore-intimo-esterno-rimedi-naturali per farvi un’idea più approfondita e dettagliata delle possibili cause e rimedi di questi fastidi intimi.

Il bruciore intimo, spesso, può essere causato da batteri esterni che sono venuti a contatto con la mucosa oppure da alterazioni della flora batterica. Molto spesso tale problema può essere causato dalla candida, un fastidiosissimo disturbo che colpisce almeno una donna su tre nell’arco della propria vita. La candida (generalmente questi disturbi li causa la Candida Albicans) è causata da un fungo presente generalmente all’interno del nostro organismo, tuttavia l’eventuale alterazione della nostra flora batterica può comportare, all’interno della vagina, fastidiosissimi pruriti e secrezioni vaginali.

Il bruciore e il prurito intimo ha come inevitabile conseguenza, il senso di inadeguatezza e di imbarazzo. Le donne che si trovano in tali situazioni tendono, infatti, ad evitare situazioni in cui debbano relazionarsi a numerose persone. E’ bene, tuttavia, sottolineare, che tale fastidiosissimo disturbo, a seconda di quale sia la causa, può essere facilmente debellato grazie all’utilizzo di rimedi sia naturali che farmaceutici, ma soprattutto seguendo alcune accortezze riguardanti lo stile di vita.

Una comune causa di bruciore causato, ad esempio, dalla cistite, può essere stato determinato dall’utilizzo costante d’indumenti stretti che non traspirano e che sfregano sulle parti intime, assieme all’utilizzo di biancheria fatta con materiali sintetici.

Quando il bruciore o il prurito persistono, è bene rivolgersi al proprio specialista di fiducia che provvederà a prescrivere dei rimedi adeguati. Il ginecologo provvederà, infatti, prima di tutto ad effettuare una visita approfondita ed in seguito ad eseguire, generalmente, un PAP-TEST. Tale test sarà funzionale a comprendere quale sia l’eventuale batterio o infezione che ha determinato il bruciore o il fastidioso prurito intimo. Generalmente qualora si tratti di candidosi, sarà prescritta una terapia a base di Fluconazolo (Diflucan).

Sul mercato sono presenti numerosi integratori per prevenire questi fastidiosi bruciori intimi. Prima di tutto viene suggerito, generalmente, l’utilizzo di fermenti lattici per favorire il corretto funzionamento della flora batterica all’interno del nostro organismo. In seguito, invece, vengono consigliati anche altri tipi di integratori a base di minerali colloidali (argento, oro, rame) che sono antibatterici/antifunginei naturali.

Un altro rimedio per il bruciore intimo, di tipo naturale, può essere anche l’aceto di mele. Si consigliano generalmente degli impacchi con aceto di mele e acqua tiepida per alleviare il prurito e il bruciore, soprattutto se la causa è un fungo. Stessa cosa vale per gli impacchi di acqua tiepida e sale.

Un ottimo alleato è, inoltre, anche lo yogurt, il kefir e soprattutto l’aloe vera.

Qualora questi rimedi naturali non debellino tale disturbo, si dovrà necessariamente ricorrere all’uso di medicinali specifici a base di fluconazolo con l’ausilio di ovuli e lavande intime.

Questi problemi intimi, sebbene possano sembrare irrisori, potrebbero trasformarsi con il passare del tempo, in veri e propri disagi fisici e psicologici o essere addirittura l’anticamera di qualche disturbo più serio e rilevante.

Bruciore e Prurito Intimo: Cause e Rimedi
5 (100%) 2 votes