La mamma abbraccia gli alberi


abbracciaalbero.jpgSiamo tutti talmente abituati a risolvere i nostri piccoli e grandidisturbi e malesseri, con piccoli e grandi rimedi medico-farmacologiciche abbiamo forse rimosso dalla nostra routine alcuni semplici gesti ecomportamenti che fino a un paio di generazioni fa aiutavano gli esseriumani a essere più sereni e meno stressati.
Come ad esempio ovviare alla stanchezza, alla debolezza e allostress con due passi ritempranti in mezzo al verde, su un prato, tragli alberi: respirando a pieni polmoni e annusando i profumi diprimavera.

Alla clinica milanese di Via Macedonio Melloni devono esserseloricordato: perché dal 31 maggio al 21 giugno ogni sabato mattina dalle10 alle 12, hanno organizzato degli incontri gratuiti informativirivolti alle neomamme e alle donne incinte, con l’intento di dareinformazioni per affrontare con serenità la tempesta emotiva e fisicadella gravidanza e della maternità, e farlo nel verde.
Con l’aiuto delle piante.

Gli incontri si svolgeranno infatti all’interno dei piacevolissimiGiardini Pubblici di Via Palestro, dove alcuni medici del Centro StudiDisturbi Depressivi della clinica Melloni offriranno alle mammeinformazioni scientifiche su come vivere con serenità e tranquillità ildelicatissimo ed emozionante periodo della gravidanza fino all’arrivodel piccolo e su come prevenire ed eventualmente affrontare ladepressione post parto.
Questa iniziativa, patrocinata dall’Assessorato alla Salute diMilano, dà alle piante un valore "terapeutico" poiché in qualche modopare dirci che stare nel verde è un ottimo rimedio per guadagnareenergia quando ne abbiamo meno, per recuperare forza quando siamostanche e per ricavare sostegno quando ne sentiamo il bisogno.

Questo invito è aperto a tutte le mamme (e i papà) e inoltre èanche uno spunto per riflettere su quanto sia meglio, qualche volta,togliersi le pantofole e la tristezza di dosso e andare a riprenderecontatto con la mamma più saggia di tutti noi.
La nostra Madre Terra.

Condividi se ti è piaciuto!

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.