Come difendersi dagli aggressori: nella borsetta tutto il necessario

0
239

La cronaca degli ultimi giorni ha riportato all’attenzione pubblica un tema molto importante soprattutto per le donne: la difesa personale contro possibili aggressori di ogni genere. Violenza canale, scippi, intimidazioni, molestie… tutte cose che possono prendere alla sprovvista ognuna di noi. Come fare per difenderci? Per prima cosa sarebbe molto utile fare noi e i nostri figli un corso di auto difesa, volto sia ad acquisire maggiore sicurezza in noi stesse, sia ad avere il giusto modo di affrontare una possibile aggressione.

In attesa di decidere se e dove fare un eventuale corso, non dobbiamo scordare che con noi portiamo sempre dietro semplici e comuni oggetti che possono aiutarci ad evitare spiacevoli situazioni che si possono trasformare in aggressione vera e propria. Già nelle nostre borse troviamo oggetti molto utili a questo scopo.

Lo smartphone per difenderci e le sue tante funzioni

Partiamo da quello più scontato, lo smartphone, con una duplice funzione: se ci accorgiamo di essere seguite o se qualcuno dovesse cominciare a molestarci, possiamo (se la distanza dalla persona lo consente) chiamare il numero di pronto intervento, o attivare una delle tante applicazioni di geo-localizzazione. Queste ultime sono molto utili se condivise con le persone a noi care che potranno così tenere sotto controllo dove siamo in caso di spostamenti a rischio o anche per sapere più semplicemente se stiamo arrivando a casa la sera. In genere hanno un pulsante dedicato alle richieste di aiuto così che nei telefoni dove avete condiviso l’applicazione arriverà un segnale e il posto esatto dove vi trovate. Seconda strategia da usare con il cellulare nel caso l’aggressore sia troppo vicino e già in fase di aggressione, è quella di impugnare bene lo smartphone e sbatterlo contro il suo naso all’improvviso. Il dolore del gesto vi permetterà di allontanarvi in fretta ed avere il giusto scarto tra voi due.

Tralasciando oggetti che possono aiutarvi a fuggire provocando danni più gravi nell’assalitore come una penna, le chiavi o un bel tacco a spillo sulla testa, vediamo che esistono anche prodotti fatti apposta per questo uso.

Prodotti ad hoc anti aggressione da tenere nella borsetta

Il primo è la batteria di carica per i cellulari, molto utile per non rimanere mai disconnessi nel caso di ampio uso dello smartphone e non solo. Infatti esistono alcuni di questi prodotti che oltre a ricaricare la batteria, hanno una sirena fortissima che scatta se azionata. In genere hanno un laccetto per fissarla alla borsa così da poterla azionare subito in caso di emergenza. Il suono è fortissimo e di sicuro è un ottimo deterrente o un buon richiamo per chi si dovesse trovare nelle vicinanze.

Il secondo è il classico spray al peperoncino da spruzzare dritto dritto negli occhi dell’aggressore. In mancanza di questo spray specifico, ottima soluzione è anche la lacca per capelli come anche un buon deodorante spray.

Sperando non vi serva mai utilizzare questi prodotti per scopi secondari, il consiglio è di avere sempre e comunque una borsa ben attrezzata.

Come difendersi dagli aggressori: nella borsetta tutto il necessario
5 (100%) 1 vote