Detrazioni attività del figlio

0
284
 
Buongiorno Dottoressa,

gradirei ricevere un’informazione. Ho una bimba di cinque anni, totalmente a mio carico. La bimba quest’anno ha iniziato a frequentare un corso di danza, di inglese e di propedeutica musicale. Vorrei sapere cosa di tutto ciò è detraibile per il prossimo 730.

Grazie.

Stefania
Ai fini delle detrazioni d’imposta relative alle spese per attività sportive dei propri figli, da indicare nel modello 730 o unico, trovano capienza le spese sostenute per l’iscrizione e l’abbonamento, per i ragazzi con un’età compresa tra i 5 e 18 anni, ad associazioni  sportive, palestre, piscine ed altre strutture e impianti destinati ad un’attività sportiva dilettantistica.
Le spese devono risultare da idonea documentazione (bollettino postale, fattura, ricevuta fiscale) da cui risultino:
– tutti i dati anagrafici del praticante;
– denominazione, sede legale o domicilio, codice fiscale dell’ente o persona fisica che ha reso la prestazione;
– causale del pagamento;
– l’importo pagato.
Ricordo che la detrazione spetta al genitore cui è intestato il documento di cui sopra. Altrimenti se lo stesso documento è intestato al figlio, le spese devono essere ripartite tra i due genitori, di solito al 50%. Se uno dei genitori è a carico dell’altro, ai fini del calcolo della detrazione, quest’ultimo può considerare l’intero ammontare della spesa.
Cordiali saluti.
Barbara
Detrazioni attività del figlio
Vota questo articolo