Andare al lavoro mentre dorme


 

Buongiorno,

io vorrei sapere se è nocivo per Tommaso, 18 mesi, il fatto che io lo porti dalla nonna dopo il pranzo, visto che si addormenta in macchina e poi si risveglia nel lettino quando io sono andata già al lavoro, piangendo perché mi cerca.

Premetto che è un bimbo molto sensibile e di notte continua a chiamarmi verso le quattro, finché non lo prendo a dormire con me.

Grazie per la sua disponibilità, per noi mamme "ansiose" è molto importante avere dei consigli.

Gentile mamma, direi di no. Innanzitutto perché è un abitudine quotidiana, e le routines tranquillizzano i bambini, per cui se lo schema è uguale ogni giorno, il piccolo sa cosa aspettarsi.

Secondariamente, è molto probabile che un bimbo al risveglio pianga, anche in presenza della madre: dal punto di vista pediatrico non ne conosco il motivo, però è una cosa che ricorre tra i bimbi.

In terzo luogo, credo sia soltanto questione di tempo: a 18 mesi non si ha ancora la cognizione temporale per cui è difficile immaginare, risvegliandosi, che mamma tornerà a breve, cosa che riesce a fare un bimbo più grande.

Credo inoltre che comunque il bimbo smetta di piangere trovando consolazione nell’ambiente in cui si trova, con la nonna ed i suoi giochi.

Cordialmente, Chiara Rizzello

 


Condividi se ti è piaciuto!

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.