Addormentarsi nel lettino a un anno

325

 

Gentile Chiaretta,

sono mamma di una bambina di un anno. Avendola allattata esclusivamente al seno per sei mesi e poi avendo continuato fino a poco fa, Ginevra si è sempre addormentata al seno e se provavo ad addormentarla senza faceva scene da "indemoniata".

Dopo i dieci mesi sono riuscita ad addormentarla senza seno, prima nel pomeriggio e poi via via durante la notte e la mattina. L’ultima ciucciata ad andarsene è stata quella prima dell’addormentamento notturno, circa due settimane fa.

Eliminando le ciucciate (non erano più poppate…) i risvegli notturni sono quasi scomparsi. Però devo sempre addormentarla in braccio camminando, se mi siedo protesta.

Il problema è: come insegnarle ad addormentarsi nel suo letto e non in braccio, visto che ormai pesa quasi 9 Kg e mi stanno cadendo le braccia? Inoltre in braccio a me sta scomoda e spesso si inarca e si arrabbia perché non riesce ad addormentarsi. Allora la metto nel letto e la scrollo.

È da qualche giorno che la metto giù e prova a dormire, ma non ci riesce e si agita. Devo avere pazienza e aspettare? Quanto? Le parlo? Le canto? La massaggio? Aiuto!

Grazie mille, Marina

Cara mamma, modificare le abitudini dell’addormentamento, ed in generale le abitudini, è una delle cose più difficili a farsi. Ma il fatto che un rituale non sia più adeguato all’età non vuol dire che era sbagliato, bensì che deve evolversi con la crescita infantile e le nuove richieste di sua figlia.

La ricerca di un nuovo rituale è una cosa del tutto personale, della coppia bambino-caregiver (colui che si prende cura, mamma o papà, anzi direi mamma E papà). Sta a voi dunque trovare, per prove ed errori, e successi, un nuovo modo di accompagnare nel sonno la piccola.

Deve essere senz’altro un modo sereno, non traumatico, paziente ed attento. Sembra impossibile trovarlo, una volta che il seno non è più lo strumento principe di questo momento, ma prima o poi lo si trova, e spesso sono proprio i bambini stessi ad indicarcelo e a cercarlo.

Se, per motivi di ingombro, non riesce più a tenere la bimba in braccio, provi su una poltrona, in cameretta, o a coricarsi accanto a lei, accarezzandola e dandole la mano, oppure cantando lievemente. La cosa principale deve essere la sua tranquillità, che trasmetterà a sua figlia, consentendole di raggiungere prima la rilassatezza che prelude al sonno.

Cordialmente, Chiara Rizzello

Addormentarsi nel lettino a un anno
Lascia il tuo voto!

Condividi se ti è piaciuto!