Possibile ereditarietà nei problemi di malocclusione

Gentile dottoressa,
per il momento il mio bambino di quasi 4 anni ha un sorriso perfetto, ma ha una bocca che somiglia alla mia; io ho avuto problemi di malocclusione (lateralizzazione della mandibola) sfociati in un’operazione maxillo-facciale all’età di 20 anni, dopo quasi 5 anni di apparecchio fisso a entrambe le arcate e molti fastidi e dolori.
So di avere ereditato questo problema da mio nonno paterno.
Quante probabilità ci sono che mio figlio lo erediti da me?
E a che età mi consiglia una visita?
Si può già vedere da piccolo se avrà questo difetto o bisogna aspettare che sia più grande?
La ringrazio anticipatamente,
Laura
 

Cara Laura,
purtroppo l’ereditarietà non segue regole percentuali, però con una visita pedodontica già a tre anni si possono valutare, se presenti, dei difetti di crescita.
Il momento ideale per intervenire è quando nascono i primi molari permanenti (5-6 anni), solo in pochi casi (per esempio di morso inverso) l’ortodontista può decidere trattamenti più precoci.
Vista la familiarità, Le consiglio una visita.
Buona estate

Cristiana Potì 

Condividi
Articolo precedenteQuadrectomia ed infertilità
Articolo successivoCiuccio e fluoro
mm
Odontoiatra e specialista in Pedodonzia (branca dell’odontoiatria che tratta la cura dei denti dei bambini) e Prevenzione orale