Intervento per dente del giudizio occluso

Buongiorno,

mio figlio di 25 anni ha il dente del giudizio inferiore destro occluso, con la radice in orizzontale. Dalla lastrina si vede questo dente sotterraneo. Tra dentisti, conoscenti, parenti, c’è chi dice di toglierlo e chi dice di no: l’intervento è severo, fino a 10 anni fa si faceva in anestesia totale, ecc.

Invece altri dicono che l’intervento si deve assolutamente fare, anche se il dente non dà fastidio, ecc. Il mio dentista, giovane, 39 anni, dice che ne ha fatti a vagoni di questi interventi in ospedale, ma è un intervento che richiede collaborazione da parte del paziente, e si deve spaccare in quattro il dente.

Insomma, lei che consiglia?

Grazie.

 


Gentile Angelisa,

se il dente è completamente incluso nell’osso (non solo gengiva) e non da problemi all’articolazione o al dente vicino e non è previsto un trattamento ortodontico che ne richieda l’estrazione, si può tenere contollato nel tempo e non fare l’estrazione.

Qualora fosse necessario estrarlo, se è molto profondo, consiglio una TAC per vedere bene i rapporti col nervo alveolare inferiore per evitare danni; in ogni caso sono inerventi di routine che, effettuati da persone competenti e seguendo scrupolosamente le indicazioni postoperatorie, provocano un disagio di 4-5 giorni nella peggiore delle ipotesi.

Saluti

 

Condividi
Articolo precedentePerdita di denti precoce
Articolo successivoGhiaccio e smalto dei denti
mm
Odontoiatra e specialista in Pedodonzia (branca dell’odontoiatria che tratta la cura dei denti dei bambini) e Prevenzione orale