Denti da latte e carie.

Buon pomeriggio Dottoressa.
Le scrivo perchè ho notato che su di un molare del mio bimbo di poco più di 3 anni , è comparso da qualche mese, dapprima un puntino nero che sembra essersi trasformato in un forellino poco profondo.
Ha tutto l’aspetto di una carie in fase iniziale ed è comunque già dalla comparsa dei primi dentini (1 anno il primo) che cerchiamo di abituarlo ad una corretta igiene orale.
Il bimbo lava volentieri i dentini un po’ da solo e un po’ con l’aiuto di noi genitori.
Quello che le chiedo è questo: crede che la carie sui denti da latte possa compromettere anche il dente definitivo?
Mi consiglia di portare il bimbo dal dentista o di continuare con spazzolino e dentifricio e aspettare che cambi i dentini?

La ringrazio di una sua eventuale risposta.
Margherita mamma di Valentino.




Gentile Signora,
i molaretti da latte sono denti che il suo bimbo cambierà fra gli 8 e gli 11 anni, quindi è più che opportuno curarli.
Inoltre i denti da latte, avendo minor smalto rispetto ai permanenti, una volta cariati hanno un’evoluzione molto rapida e subdola perchè spesso non fanno male.
L’attesa porterà inevitabilmente alla necrosi dei denti da latte con elevata probabilità di ascessi ripetuti.
Ad oggi la cura è semplice e indolore ed è preferibile all’estrazione precoce per mantenere lo spazio per i permanenti.
Si rivolga ad un pedodontista.
Saluti