Alimenti per bambino con reflusso e intolleranza alle PLV

Buongiorn Dott.ssa,
sono la mamma di un bimbo di 10 mesi e mezzo con accertato reflusso gastroesofageo (curato con Lucen bustine da 15mg al giorno e Motillium 2,5ml x 3 volte al giorno) e con intolleranza alle proteine del latte vaccino (curato con Pregomin AS e eliminazione di tutti gli alimenti contenenti latte e derivati). La sua attuale alimentazione è solo di Pregomin AS 3/4 volte al die addensato con la crema di riso perché non accetta il biberon e glie lo do con il cucchiaino (l’unico pasto con il biberon è alle 05.00 di mattina mentre dorme); e fa due pasti con brodo vegetale + creme senza glutine e con glutine + 1 omogeneizzato di pesce o carne (tranne vitello e manzo) + 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva. Nella pappa niente grana. Attualmente a causa del rotavirus che ha preso e dell’influenza che ha tutt’ora (curata con aerosol e antibiotico) l’alimentazione si è ridotta a solo Pregomin AS e due pappe con acqua e creme e mezzo di omogeneizzato. Nell’arco della giornata mangia solo 700 gr circa e pesa tutt’ora 9,100 kg (il rotavirus gli ha fatto perdere 600 g e altri 100 con l’influenza). Il bambino adesso è tornato inappetente (penso per l’antibiotico) e faccio fatica a fargli mangiare quei pochi 700 gr che prima mangiava. Lei ha qualche consiglio da darmi al riguardo ?
Volevo poi sapere che tipi di alimenti posso dare a mio figlio, che non provochino problemi con il reflusso e l’intolleranza. Ho provato un mese fa con la pastina, ma la vomita e il panino se gli va qualche pezzettino in bocca lo vomita. (il bimbo ha fatto già 6 dentini e sta maturando il terzo incisivo inferiore). Lui vorrebbe mangiare quello che abbiamo in tavola, ma ho sempre paura della reazione del suo reflusso.
La ringrazio in anticipo


Per l’intolleranza alle proteine del latte devi evitare tutti gli alimenti che li contengono quindi devi fare molta attenzione a leggere le etichette nutrizionali degli alimenti per il bambino. Per il reflusso devi fare attenzione a dargli alimenti "ispessiti" cioè solidi che vengono così trattenuti meglio dallo stomaco, poi deve mantenere una posizione eretta durante la digestione.  Poi l’inappetenza è normale dopo la gastroenterite e la terapia antibiotica; vedrai piano piano il suo appetito tornerà quello di prima. Ti suggerisco di fare i controlli programmati per valutare il reflusso presso un centro specializzato in gastroenterologia pediatrica dove ti daranno tutti i consigli specifici al tuo caso.
Cari saluti