Copiosa perdita di capelli nel post-partum: rimedi


Gentile Dottoressa,

le scrivo per chiederlese esistono rimedi fitoterapici che possano tamponare la perdita copiosa dicapelli nel post-partum, soprattutto nel caso in cui una mamma allattasse ilproprio bambino e non potesse assumere farmaci. Le pongo questa domanda inquanto, dopo tre mesi dalla nascita della mia primogenita, due anni fa, hoiniziato a perdere una quantità spaventosa di capelli che ne ha causato ildiradamento e che non si é mai più del tutto arrestata. Preciso che già damolti soffro a fasi alterne di questo problema, ma dopo appunto la primagravidanza questo si é notevolmente aggravato. Ora che sono al 5° mese digravidanza del mio secondo bimbo vorrei correre ai ripari per tempo e, se fossepossibile, fare fin d’ora delle cure preventive per limitare i danni.

La ringrazio


 

Gentile signora,

visto il suo stato interessante, al momento le sconsigliereiqualunque prodotto da prendere per bocca, al di fuori dei comuni integratori divitamine ed oligoelementi che suppongo il suo ginecologo le abbia già prescritto.
Va sempre tenuto presente che l’effluvio (perdita intensa e più o meno acutadei capelli)  nell’ultimo trimestre di gravidanza e nel post parto è unfenomeno normale, temporaneo e reversibile spontaneamente dopo qualchesettimana (anche se ovviamente gli effetti sono evidenti a più lungo terminevisto che i capelli riscrescono con una media di 1 cm, 1,5cm al mese). I casiin cui questo fenomeno assolutamente normale degenera in una calvizie di tipoandrogenetico sono estremamente rari, ma vanno prontamente individuati proprioper stabilire al più presto l’opportuna terapia oppositiva e nel migliore deicasi risolutiva.
Le consiglio di discutere approfonditamente con il suo ginecologo questoproblema, e di effettuare, nel post parto ormai, gli opportuni accertamenti, perchése come descrive la caduta dei suoi capelli dopo la prima gravidanza è statacosì intensa e non si è più fermata, è possibile che sia necessario intervenirecon una cura ormonale, e che la semplice assunzione di oligoelementi, aloe ealtri composti non contenenti ormoni (di sintesi o naturali) possa non essereindicata per il suo problema.

Saluti e auguri per la gravidanza

Federica