Maternità a rischio

 
Buongiorno. 

Sono incinta di quattordici settimane, e da quando l’ho scoperto mi sono messa subito in mutua, visto i due precedenti aborti avuti anni fa. Ora vorrei passare in maternità a rischio o in astensione anticipata dal lavoro per lavori pesanti, dal momento che lavoro come operaia in una ditta farmaceutica. Solo che ho mille domande e ogni persona mi dice cose diverse.

La maternità a rischio è soggetta a visita fiscale? In questa gravidanza ho avuto una minaccia d’aborto ma la ginecologa dice che sembra si sia risolto tutto in bene. Non so che documenti fare, a chi rivolgermi e come comportarmi. Mi potete aiutare? Grazie!

Elisa
 
 
Per una parte del quesito mi sento di rispondere che occorrerebbe una visita anche da parte del medico competente aziendale, visto che svolge mansioni di movimentazione manuale dei carichi, per le quali è obbligatoria la sorveglianza sanitaria.
Per quel che riguarda la visita da parte del medico fiscale, rifacendomi al mio trascorso come tale, credo di sì, che la condizione di maternità a rischio possa essere accertata anche dal medico fiscale.
Auguri.
Maternità a rischio
Lascia il tuo voto!

Condividi se ti è piaciuto!

LASCIA UN COMMENTO

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.