Va vaccinata lo stesso?

 

Buongiorno dottoressa,

ho una bambina di 3 anni che soffre di crisi asmatiche (con un ricovero in ospedale lo scorso anno per una di queste crisi); per questo motivo, su segnalazione della pediatra di base, è stata convocata dall’asl per sottoporsi a vaccino per il virus h1n1 la prossima settimana, se non che nel frattempo si è ammalata: 2 picchi di febbre a 38 e tosse curata con la solita terapia. Secondo la pediatra si è sicuramente trattato di virus h1n1, visto che è molto diffuso nelle scuole in questo momento. Ora la febbre è passata e la tosse c’è ancora.

La mia domanda è: la vaccinazione va fatta ugualmente? e se avesse già fatto il virus è nocivo fare anche il vaccino?

Non è meglio farle fare un tampone per accertare se è davvero stato virus A? immagino che in questo caso io debba farlo fare in un laboratorio privato. Il mio timore per il vaccino è dovuto anche al fatto che la bambina è un soggetto allergico e non vorrei incorrere in reazioni avverse.

Cosa faccio?

Grazie per la sua risposta

Chiara

Se la bimba è ormai guarita, il virus non si ritroverà più al tampone. La vaccinazione fatta anche ad un soggetto che ha già contratto la malattia – capitano errori anche per altre vaccinazioni e per altre malattie – non comporta nessun rischio e nessun altro effetto collaterale particolare. La sicurezza che la febbre e la tosse della piccola fosse h1n1 non potrà mai essere al 100%.

Pertanto non penso che la piccola incorrerebbe in rischi particolari in caso di vaccinazione: al massimo sarà stata una prudenza inutile. Però la pediatra avrà avuto i suoi buoni motivi per avere la certezza quasi assoluta che la bimba abbia contratto l’influenza A, la vaccinazione non sarebbe necessaria. Il fatto che la piccola sia asmatica non comporta maggiori rischi in caso di vaccinazione.

Pertanto le mie conclusioni sono queste: se, per eccesso di scrupolo, vuoi vaccinare la bimba, fallo pure senza preoccupazione perché non le succederà nulla, però, se la pediatra fosse strasicura che la piccola abbia avuto l’influenza A dovrebbe essere lei a sconsigliarti di vaccinarla, non io che non ho visitato la bimba al momento della malattia.

Un caro saluto, Daniela