Togliere il ciuccio a 5 mesi

Buongiorno Dottoressa,
mi spiace disturbarla ma non ho trovato nulla riguardante la mia richiesta. Mia figlia ha 5 mesi e di notte si sveglia continuamente perché perde il ciuccio; cosa posso fare per toglierlo definitivamente?
Grazie e cari saluti.
Floriana

Cara Floriana,
a 5 mesi è veramente semplice tentare di risolvere il problema: basta eliminare il ciuccio e sopportare alcune notti di pianti insistenti. Il problema, però, non è questo: bisognerebbe capire perché la bimba dorme sempre con una tensione residua tale da farla svegliare appena perde la sua consolazione. Non posso dirti molto di più perché non mi precisi se la piccola viene allattata al seno o al biberon, se la allatti a orario oppure quando vuole lei, se stai iniziando lo svezzamento oppure non ancora, se ci sono motivi per pensare che non dorma serenamente perché non si alimenta a sufficienza oppure perché ha qualche doloretto di pancia o un po’ di reflusso e via discorrendo…
Come alternativa, cerca una tettarella di forma diversa che esca dalla bocca più difficilmente: magari un po’ più lunga oppure a forma di ciliegia, se non sei del tutto convinta di toglierle il ciuccio sin d’ora. Potresti anche tentare con rimedi omeopatici una leggera sedazione della piccola se il suo comportamento è solo di natura caratteriale. Considera che l’eliminazione definitiva del ciuccio potrebbe indurre la bimba a scoprire il suo dito o alcune dita della mano e il "vizietto" sarebbe allora ancora più difficile da togliere.
Cerca di capire se la piccola ha bisogno di maggiore fisicità, di stare più vicina fisicamente alla mamma o più a lungo di quanto succede ora e se viene lasciata piangere a lungo quando richiede qualcosa o semplicemente attenzioni prima di essere ascoltata e consolata. 
Un caro saluto,
Daniela