Tempi di somministrazione dei vaccini ai neonati

Salve dott.ssa

Le volevo chiedere un’informazione relativa ai tempi/modi di somministrazione dei vaccini nei neonati.

Mi sono trasferita per un periodo abbastanza lungo in Belgio insieme a mio marito e a mio figlio di 3 mesi. Il bimbo in Italia ha effettuato le prime vaccinazioni a 2 mesi e 10 giorni, e mi è stato detto che sarei dovuta ritornare alla fine di ottobre e cioè intorno a 4 mesi e 15 giorni, per fare i richiami.

In Belgio, dove ora risiedo, i tempi sono più corti, infatti ho già contattato una pediatra che mi ha detto di portare il bimbo a fine settembre e cioè un mese prima che in Italia. Come mai questa differenza temporale? È dovuta a un diverso dosaggio o a cosa?

Grazie tante e distinti saluti.


Il calendario vaccinale è praticamente uguale in quasi tutto il mondo e l’intervallo tra una vaccinazione e la successiva può variare da un minimo di 4 ad un massimo di 8 settimane, quindi segui pure il protocollo che ti è stato proposto in Belgio perché è equivalente a tutti gli altri e i vaccini adottati pure, visto che, solitamente, vengono prodotti da case farmaceutiche multinazionali che li distribuiscono in tutto il mondo.

Un caro saluto,

Daniela