Temperatura corporea e sudorazione

 

Buongiorno dottoressa,

mio figlio di sei mesi presenta da due notti una temperatura corporea molto bassa: tra 35.6 e 35.8; non prende alcun medicinale.

Me ne sono accorta perché ha il sonno molto più disturbato del solito (ma non ha mai dormito più di due ore di fila da quando è nato) e la fronte era molto fredda. Il corpicino era leggermente sudato. Dopo avergli dato il ciuccio, si è riaddormentato come al solito.

Di giorno la temperatura è sempre nella norma, attorno ai 36.4 ed è vivace come sempre. Pesa 8.8 Kg e non ha mai avuto problemi di alcun tipo. Fa tre poppate al giorno (in totale prende tra 500 e 700 di LA) più la pappa a pranzo che mangia molto volentieri.

Ho provato a vestirlo di più, ma la temperatura non è salita e, anzi, la sudorazione è aumentata. Cosa potrebbe essere? Devo preoccuparmi? Il pediatra di famiglia mi ha detto di tenere sotto controllo il bimbo per altri due giorni e che se la temperatura si abbassa sotto i 35.5 di portarlo al pronto soccorso. Lei che dice?

Grazie e cordiali saluti

Durante il sonno il corpo si raffredda naturalmente perché il metabolismo, specie al momento del sonno molto profondo, dove tutte le funzioni organiche vanno in letargo, si riduce moltissimo. Pertanto almeno mezzo grado di meno è normale che un corpo lo raggiunga.

Tale temperatura bassa non va contrastata e anzi, sia bambini che adulti, devono dormire in un ambiente con temperatura più bassa, cioè 18-19 gradi e con poche coperte.

È questo che l’organismo chiede per funzionare bene nel sonno tanto è vero che se un corpo viene troppo coperto suda anche se la temperatura non sarebbe tale da farlo sudare se fosse giorno.

Per di più i bambini sudano di notte a causa dell’aumento di tono del sistema vagale: è, quindi, un processo fisiologico che non deve essere contrastato se non evitando le cause esterne di sudorazione, cioè la temperatura ambientale eccessiva o la scarsa ventilazione ambientale o l’eccessiva copertura.

Come ho avuto modo di dire altre volte, una sudorazione eccessiva può dipendere da una glicemia piuttosto alta, da una relativa carenza di ferro o calcio, ma non è detto che un bambino che suda molto di notte abbia effettivamente un problema del genere. Io non mi preoccuperei affatto e non penso proprio che sia un problema risolvibile al pronto soccorso. Però è ovvio che non potendo visitare il bimbo non posso farmene una idea precisa.

Mani e piedi dei bambini sono fisiologicamente più freddi del normale, specie se madidi di sudore e toccandoli non bisogna preoccuparsene a meno che non siano talmente freddi da modificare anche il loro colorito da roseo a biancastro o cianotico.

Il vero freddo si capisce dalla vasocostrizione periferica che altera il colorito cutaneo, ma se le mani fredde sono rosee non bisogna farci caso.

Un caro saluto, Daniela