Svezzamento e problemi digestivi


Buongiorno dottoressa, sono a porle un nuovo quesito, le sue precedenti risposte mi hanno davvero aiutato finora e ho seguito tutti i suoi consigli.
La mia bimba ora ha 4 mesi e mezzo e pesa kg 6.300 (3.150 kg alla nascita), ha sofferto fino ad una quindicina di giorni fa di leggero reflusso e digestione molto lenta. Ha preso procinetico e Gastrotuss fino ad un mese fa e solo Gastrotuss fino a 2 settimane fa in quanto la sintomatologia era ormai quasi scomparsa (ruttini o rigurgiti con pianti dopo 3/4 ore dal pasto). 
Durante la visita di controllo dei 4 mesi la pediatra mi ha detto di smettere anche il Gastrotuss e di svezzarla (ha sempre preso solo latte artificiale) prima con frutta e biscotto e poi 1 pappa e darle subito il latte di proseguimento.
Io ho pensato che tutti questi cambiamenti insieme fossero troppo per il suo stomachino e ho fatto tutto gradualmente: 1 cucchiaino di crema riso o mais tapioca in alcune poppate e non tutte (glielo davo gia’ dai 3 mesi e mezzo in quanto addensava leggermente il latte), poi il pomeriggio alcuni cucchiaini di frutta (mezzo vasetto), il latte ho mantenuto il numero 1, biscotto solo la mattina a colazione, la prima pappa non gliel’ho ancora data.
Ho notato che pero’ da 4/5 giorni la bimba ha ricominciato a digerire male lamentandosi, rigurgita spesso e ha cominciato ad avere il sonno disturbato, cosa che non aveva MAI avuto prima.
Potrebbe essere colpa dei nuovi alimenti? lei ha accettato di buon grado il cucchiaino e se non le tolgo il vasetto di frutta se lo vuole mangiare tutto, mi sembra assolutamente pronta per il grande passo.
Attualmente la bimba mangia 4 poppate al giorno di latte artificiale 180 ml + 6 misurini, la frutta ho provato a dargliela a merenda prima del latte (in questo caso solo 150 di latte + 5 misurini), ma ho provato anche come spuntino tra una poppata e l’altra ma vedo che e’ la stessa cosa, digerisce male comunque. 
Puo’ dipendere dal fatto che da una quindicina di giorni siamo passati dal latte Nidina Balance (che prendeva per la sitichezza e le coliche) ad un latte numero 1 normalissimo ma molto piu’ liquido come consistenza che e’ il Neolatte? preciso che comunque si scarica bene anche con questo latte.
Come devo proseguire con lo svezzamento?mi consiglia di andare avanti o di fermarmi e riprendere a dare il Gastrotuss? e per il latte di proseguimento non e’ presto?
grazie mille in anticipo da una mamma piena di dubbi





E’ possibile che il cardias non abbia ancora maturato la sua funzionalità e che persistano i reflussi gastroesofagei. Io andrei piano con la frutta, dandone solo mezzo vasetto al giorno, sempre lontano dai pasti, magari a metà mattina, continuerei con 5 pasti al giorno da 180 gr circa; manterrei il latte numero 1 che sta prendendo attualmente con un cucchiaino raso di biscotto la mattina e un cucchiaino di cereali il pomeriggio e la sera (4 pasti di latte); introdurrei la prima pappa a cucchiaio con brodo vegetale preparato con carote e patate senza altre verdure 150 gr, più tre cucchiai rasi di farine precotte (riso o mais e tapioca) più un cucchiaino di olio, aggiungendo la carne liofilizzata di agnello e coniglio solo dopo una diecina di giorni se non di più e, sempre a mio avviso, riprenderei il gastrotuss, almeno quello, perché se è vero che ogni tre, quattro settimane, questi farmaci andrebbero sospesi momentaneamente per valutare la situazione senza di essi, è anche vero che quando vi è una esofagite da reflusso sintomatica, spesso sono necessari fino al sesto mese o anche oltre, con qualche prova di sospensione ogni tanto per fare il punto della situazione. Di solito, però, fintanto che il lattante non assume due pasti semisolidi a cucchiaio e non è in grado di stare seduto a lungo, il reflusso, di solito, persiste. Continua pure a dare meno latte di pomeriggio e se noti che il reflusso diminuisce dopo il pasto a cucchiaio, dopo un mesetto dalla introduzione della prima pappa di mezzogiorno, potresti o darne una seconda la sera oppure sostituire una poppata di latte con una farina lattea da somministrare con il cucchiaio. Ma devi fare i cambiamenti uno alla volta e senza fretta: la bimba è ancora molto piccola.

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone