Svezzamento e coliche

 

Buongiorno dottoressa,

volevo chiederle un consiglio riguardo lo svezzamento.

La mia bimba ha cinque mesi e tre settimane e la pediatra mi ha consigliato di iniziare a darle la prima pappa così composta: 150 ml di brodo vegetale filtrato (1 patata, 1 carota, un pezzo di zucca o 1 zucchina, io ho usato la zucca), 2 cucchiai di crema riso o mais tapioca, mezzo vasetto liofilizzato agnello, un cucchiaino olio d’oliva e uno di parmigiano.

Fino ad ora è stata alimentata solo con latte materno, facendo cinque pasti al giorno e nell’ultimo mese l’accrescimento è stato di 300 gr. Nata alla trentasettesima settimana pesava 2,415 kg.

Fino a oltre quattro mesi ha sofferto di coliche molto forti (tutte le sere!!) e per un certo periodo forse anche di reflusso, ma siccome la terapia a base di Zantac e Riopan non ha dato esiti positivi mi rimane il dubbio che fossero solo coliche.

Ho provato a darle la pappa per la prima volta tre giorni fa; il primo giorno ne ha mangiato circa 50 ml e le ho comunque dato anche il latte materno, il secondo e il terzo ne ha mangiato circa la metà senza darle anche il latte. Nella pappa però rispetto a quanto indicatomi non le ho inserito la carne.

Il secondo giorno la sera ha avuto un forte attacco di coliche, a mio avviso dovuto al fatto che è andata di corpo solo una volta al giorno al mattino (la pappa gliela do al posto della terza poppata).

Il terzo giorno ho provato a eliminare il parmigiano e a sostituire la farina di riso mais e tapioca con quella di solo mais e tapioca ed è andata meglio, anche se va comunque meno di corpo, in genere evacuava quasi ad ogni poppata. Ho notato però che da quando le ho dato la pappa ha molta più aria nel pancino.

Quello che vorrei chiederle è questo: può esserci una correlazione tra l’inizio dello svezzamento e questo episodio di coliche? Se sì come posso evitarlo? Ha sofferto di coliche fortissime fino ad un mese fa e il solo pensiero di rivederla soffrire così mi mette l’ansia.

È giusto iniziare uno svezzamento proponendole una pappa già con tutti questi alimenti considerando che ha sempre e solo mangiato latte materno (né tisane o frutta) o sarebbe meglio introdurre un alimento per volta e quindi in che ordine e dopo quanti giorni introdurne uno nuovo?

Mi scusi se mi sono dilungata e spero di averle dato tutti gli elementi necessari. La ringrazio molto e attendo una sua gentile risposta.

Saluti, Daniela

Per me svezzare la bimba introducendo sin dalla prima volta tutti questi alimenti nuovi è un errore, almeno io mi comporto diversamente. Pertanto ti consiglierei di ricominciare da capo, potendo, cioè se hai ancora latte a sufficienza, dopo alcuni giorni di allattamento esclusivo al seno.

Preparerai il brodo vegetale con circa 400 gr di acqua che a fine cottura si ridurranno a meno di metà più solo patata e carota. Al brodo vegetale, ben filtrato e senza aggiunta di verdure passate, aggiungerai due cucchiai di crema di riso oppure di mais e tapioca e un cucchiaino di olio di oliva. Niente parmigiano e niente carne all’inizio.

Se tutto andrà bene, dopo una settimana almeno aggiungerai la carne bianca di coniglio o agnello e dopo un’altra settimana il passato delle verdure, sempre soltanto carote e patate in quantità di due cucchiai da tavola. Se tutto andrà bene potrai poi arricchire le verdure con zucchine, zucca o altro di stagione esclusi cavoli, broccoli, ecc. e dopo un’altra settimana potrai iniziare la seconda pappa serale perché sarà forse passato già un mese dalla prima pappa.

Il parmigiano rimarrà facoltativo nel dubbio che le coliche siano da imputarsi ad un problema con le proteine del latte vaccino (non so se hai provato ad eliminarle dalla tua alimentazione per capire se la bimba avesse meno coliche). Naturalmente niente riso in caso di stitichezza ma solo mais e tapioca.

A volte zucca e zucchine possono dare problemi, anche se raramente. Le verdure a foglie larghe si introdurranno più avanti.

Continua a non dare tisane e, per quanto riguarda la frutta: dovresti capire se peggiora il reflusso o altro, perché, lontano dal pasto, la mattina, potrebbe già prendere qualche cucchiaino di mela o pera. Comunque, ripeto, se il tuo latte fosse ancora, anche solo discretamente sufficiente, continua pure a darlo rallentando molto lo svezzamento o addirittura posticipandolo al compimento del sesto mese, se questo dovesse migliorare le coliche della bimba.

Un caro saluto, Daniela