Strabismo a sette mesi

 

Gentile pediatra,

Arianna, sette mesi e mezzo, ha dalla nascita l’occhio sinistro che in molte occasioni tende un po’ verso l’interno. Qualche rara volta accade anche al destro.

Alcuni mi hanno detto che è un problema solo se rimane oltre l’anno o se porta all’esterno, un pediatra invece mi ha detto che secondo lui sarebbe già da tenere sottocontrollo o perlomeno non oltre i 9 mesi.

Le lascio due foto dove può vedere il problema: www.famiglialanosa.com/photos/various/occhio1.jpg e www.famiglialanosa.com/photos/various/occhio2.jpg

Nella prima è molto evidente e così forte succede raramente, ma nella seconda è come invece accade spesso. Lei cosa ne pensa?

Grazie

La tua bimba ha ancora molto evidente da entrambe le parti l’epicanto, cioè quella piega della pelle che si trova bilateralmente alla radice del naso e che copre parzialmente l’angolo interno di entrambe gli occhi. Si tratta di una caratteristica che hanno molti bambini e che scompare con l’età fino a diventare rarissima in età adulta. Essa, coprendo alla vista una piccola parte dell’occhio, può simulare un falso strabismo.

Nello stesso tempo, una coordinazione ancora incompleta dei muscoli oculomotori che presiedono ai movimenti dei bulbi oculari, può rendere temporaneamente scoordinati i movimenti oculari dei bambini sotto i due, tre anni e, di conseguenza, lo strabismo frequente.

Però lo strabismo può anche essere un sintomo di patologie oculari più serie, come cataratta, astigmatismo o altre malformazioni o neoformazioni oculari. Pertanto, pur senza allarmarsi, non va mai trascurato, anche se solo occasionale o solo ad un occhio, a qualsiasi età.

Ti consiglio, quindi, di effettuare sin d’ora una visita oculistica, senza aspettare i nove o dodici mesi consigliati di solito per il primo controllo oculistico di routine. In realtà il primo controllo in assoluto andrebbe effettuato alla nascita, ma non tutti i punti nascita hanno questa abitudine.

Un caro saluto, Daniela