Stitichezza a 5 mesi

Buon pomeriggio, mia figlia ha 5 mesi e una settimana e a 4 mesi e mezzo ho iniziato lo svezzamento: a pranzo la pappetta con cremina di riso che alterno con la cremina di mais e tapioca, sciolta in 200 ml di brodo vegetale, un cucchiaino di parmigiano stagionato 30 mesi e un cucchiaino di olio extra vergine. Dopo 10 gg. ho inserito 40 gr. di carne bianca cotta a vapore e frullata.(pollo, tacchino e coniglio). per gli altri pasti, colazione, merenda, cena e prima della nanna, prende latte artificiale neolatte 1.(Ho potuto allattarla solo 1 mese e mezzo). A oggi si presenta stitica, pallette secche dure e per questo chiedevo consiglio su cosa poter inserire nell’alimentazione. A metà pomeriggio davo mela che alternavo con la pera, poi visto il problema sto continuando solo con la pera, ma non cambia niente.
Basterebbe inserire solo acqua? Alterno la carne un giorno si e uno no? inserendo le verdure cotte che uso per fare il brodo risolverei il problema?
Grazie molte!!!!
Mary




Puoi eliminare per qualche giorno la crema di riso e sostituirla con mais e tapioca. Al compimento del sesto mese puoi introdurre un po di farina precotta di avena che migliora le funzioni intestinali; sempre al sesto mese, l’acqua che dai da bere alla piccola può non essere più oligominerale – sempre che attualmente tu stia utilizzando acqua oligominerale – Puoi iniziare a dare due cucchiai di passato delle verdure che ti sono servite per preparare il brodo vegetale. Puoi aumnetare un po la frutta dandola anche a metà mattina: pera cruda, mela cotta, qualche cucchiaino di succo di arancio, se vuoi; qualche cucchiaino di succo di prugne ricavato dalla bollitura di prugne secche; un omogeneizzato contenente prugne e, tra le varie verdure che utilizzi per preparare il brodo vegetale, puoi aggiungere anche un cuore di carciofo, rigorosamente solo il cuore, senza le foglie. Ad inizio svezzamento, l’intestino dei bimbi deve garadualmente abituarsi ai nuovi alimenti e alle nuove consistenze, quindi è facile che presenti dei problemi transitori.

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone