Solari per pelli particolari

 

Gentile Dottoressa,

 

Volevo chiederLe un parere in merito all’acquisto delle creme solari per la mia bimba di due anni.

Le anticipo che Alessia ha una pelle delicatissima e che sin da piccolina trovare i prodotti adatti a lei per la sua pulizia è stato un tentativo dietro l’altro, Le indico i prodotti che utilizziamo al fine che Lei possa avere dei parametri per un consiglio:

 

per il bagnetto usiamo SENSIQELL OLIO, come crema idratante XERAMANCE e come shampoo quello della linea dell’AMELIE.

 

Quando era piccola piccola utilizzavo la linea solare della MUSTELA, ma già lo scorso anno ho voluto cambiare in quanto la mustela sarà si protettiva ma è un vero e proprio pastone bianco, così dietro vari consigli ho preso un altro prodotto della BIONIKE. Ma è stata una tragedia, purtroppo eravamo al mare ed in farmacia mi consigliarono di prendere nuovamente la mustela imbiancante visto che comunque non potevo tenere la bimba tutto il giorno all’ombra.

 

Ora io Le chiedo se gentilmente mi può consigliare dei nomi di solari che possano andare bene per la mia bimba che oltre a proteggerla le permettano di prendere anche un po’ di colore.

 

La ringrazio anticipatamente, e rinnovo i ringraziamenti per le volte che già mi è stata di grande aiuto.

 

 

 

 

La cosa migliore è rivolgerti ad un dermatologo qualificato perché di creme solari per bambini ve ne sono moltissime, ma devono contenere adeguati filtri protettivi nei confronti di tutte le radiazioni solari. Avene, Mavi sole, IDI sono sempre accreditate, ma per la bimba che è così sensibile è bene interpellare chi è in grado di consigliare prodotti sicuri e specifici in base, soprattutto, al fototipo.

 

Per farla abbronzare portala sulla spiaggia nelle primissime ore della mattina e verso sera, quando i raggi solari sono obliqui e non verticali, mettendo sulla pelle una protezione inferiore a quella che userai nelle ore più o meno centrali della giornata e soprattutto esponila al sole con gradualità.

 

L’abbronzatura è utile per proteggere la pelle da alcune radiazioni dannose, quindi, come dici tu, non va evitata del tutto con schermi protettivi esagerati, ma alcune pelli proprio il sole non possono prenderlo e solo un dermatologo esperto saprà consigliarti per il meglio.

 

Non sottostimare il problema perché le conseguenze dannose di una erronea esposizione al sole si vedono dopo alcuni decenni e quando si manifestano, spesso non c’è più nulla da fare.

 

Un caro saluto, Daniela

Condividi
Articolo precedenteFebbricola e mare
Articolo successivoOssiuri
mm
Medico chirurgo specializzato in Pediatria e Neonatologia con lunga esperienza Ospedaliera.