Sinusite, congiuntivite e antibiotici

 

Gentile dottoressa,

la mia bimba di 5 anni è da circa 2 mesi che ha una tosse "grassa" sempre, molto probabilmente andando alla materna è cosi.

Ieri mattina però si è svegliata con l’occhio sinistro gonfio, arrossato all’interno, come se ci fossero tanti piccoli capillari ramificati, e anche all’esterno ha un cerchio rosso, come se avesse preso un pugno, poca secrezione gialla limitata alla parte iniziale dell’occhio.

A questo punto ho sentito la mia pediatra che ha consigliato terapia di Rinowash con fisiologica e Fluimucil antibiotico poiché sostiene che il molto catarro abbia creato un blocco "in alto al naso" (mi scuso per i termini ma è per farle capire la situazione) e che il catarro si è diretto verso l’occhio ingrossandolo, come effetto di sinusite; quindi usando l’antibiotico via aerosol si dovrebbe risolvere il problema.

Io chiedo, può essere che il tanto catarro abbia creato questo ingrossamento dell’occhio, sia sotto che sopra? Oppure potrebbe essere una congiuntivite batterica o virale? Come posso capirlo? La bimba non è abbattuta, gioca, dice che a volte le fa male l’occhio, inoltre questa mattina si è svegliata con l’occhio destro nella stessa condizione in cui ieri aveva il sinistro, cosi, al momento ha entrambi gli occhi gonfi.

Questa mattina erano pieni di crosticine gialle, dopo averle pulite con fisiologica gli occhi non hanno più spurgato, sono solo gonfi e arrossati entrambi. Se fosse congiuntivite potrei darle Tobradex unguento?

Mi perdoni per la lunghezza della mail, ma la mia pediatra non ha neanche visto la bimba e le ha prescritto antibiotico, volevo conoscere il suo parere sempre molto utile. La bimba ha molta tosse catarrosa, ma il naso è abbastanza libero, non scola, dorme con la bocca aperta perché ha problemi di adenoidi, ma non per il naso chiuso.

La ringrazio per la sua risposta, cordiali saluti.

Il ragionamento della tua pediatra è giusto e un occhio gonfio può tranquillamente dipendere da una sinusite batterica, però non giustifica i capillari congiuntivali dilatati e il passaggio della sintomatologia all’altro occhio.

Pertanto io affiancherei la terapia che ti è stata prescritta con lavaggi oculari con fisiologica e applicazioni di Tobradex che hai già a casa, perché mi sembra proprio che si tratti di congiuntivite che può tranquillamente coesistere con una sinusite.

Però, se la sinusite fosse accertata, mi chiedo se il solo Fluimucil antibiotico possa essere sufficiente. Starai a vedere fra qualche giorno.

Un caro saluto, Daniela

3 Commenti

  1. Salve dottoressa.mia figlia di 4 anni a spesso ostruzione nasale con scolo di mucco giallo tutto cio si ripete a distanza ravicinata e curata sempre con augmentin il pediatra dice che si tratta di rinosinusiti ma tutti questi antibiotici non faranno male?e allergica agli acari quindi sta prendendo antistaminico ma questo naso risulta sempre ostruito lei cosa mi consiglia la ringrazio.

  2. Rinite allergica e sinusite batterica a volte coincidono in quanto la costante infiammazione delle mucose del naso dovuta all’allergia le rende più vulnerabili e più soggette ad infezioni. Se, poi, i batteri colonizzano i seni nasali, paranasali e frontali, il problema è di più complessa soluzione. L’antibiotico è quasi sempre necessario ma l’otorino saprà valutare se è possibile somministrarlo anche localmente per aereosol anziché unicamente per bocca. L’augmentin è molto ben tollerato e difficilmente comporta disturbi intestinali o quant’altro ma è necessario che sia efficace sui germi presenti nel muco. Quindi aereosol, rinowash e antibioticoterapia sono, in linea di massima, i provvedimenti da prendere. Sarebbe comunque opportuna, se non ancora eseguita, una visita otorinolaringoiatrica.

  3. Grazie dottoressa molto gentile e disponibile.la bimba e stata vista da diversi ottorini e la diagnosi tonssille ipertrofiche e adenoidi che dopo cura ritornano al 1 2 grado e non vogliono operarla in quanto l’anno scorso 1 sola tonssillite e ora secondo me le adenoidi sono ingrossate perche quando dorme li sento kl naso con rumori e respira con la bocca solo che si e aggiunta anche l’allergia,come cura preventiva fa il biomunil pero io temo molto per lo streptococco la pediatra non mi mai fare dei tamponi neanche quando aveva febbre e mal di gola lei cosa ne pensa?la ringrazio per il suo aiuto.