Si tratta di laringospasmo?

 

Salve,

sono mamma di una bambina che lo scorso dicembre ha compiuto 5 anni.

È inutile dirle che è la cosa più  meravigliosa della mia vita.

Nel settembre scorso, la mia bambina, mentre correva, è venuta da me lamentando un dolore alla gola e piangendo. È impallidita e le sue labbra sono diventate bianche per qualche secondo. Non era una vera perdita di coscienza.

Dopo una decina di secondi, mentre mi accingevo di furia a portarla in ospedale, la bambina cantava e rideva come se niente fosse. C’è da dire che aveva una tosse piuttosto grassa.

L’ho portata dalla pediatra che prescriveva l’uso di Forbest tramite aerosol

Ieri mattina si è verificato un nuovo episodio simile, solo che la bambina ha subito urlato e starnutito.

Pochi giorni fa aveva avuto il solito episodio di tosse, trattato, sotto consiglio pediatrico con Broncovales per aerosol.

Stamane l’ho portata, sotto prescrizione del medico, ad effettuare presso il Policlinico Gemelli una visita Otorinolaringoiatrica e un ECG, tutti negativi.

Domanda ansiosa: ma quello di cui soffre mia figlia e il famoso laringospasmo, o altra cosa? Che mi consiglia di fare? Sono molto spaventata!!

Grazie.

Il laringospasmo ha una sintomatologia ben precisa: inizia con una tosse secca e insistente che aumenta piano piano, con o senza febbre, accompagnata o meno a starnuti e si associa,specie nelle ore notturne, a forte difficoltà in fase inspiratoria, che diventa rumorosa con stridore caratteristico mentre la tosse stessa, oltre a farsi sempre più insistente, assume un timbro particolare inconfondibile.

Nei casi più gravi, il bambino non riesce a respirare adeguatamente in posizione sdraiata e possono manifestarsi i sintomi di mancanza di ossigenazione come pallore e sfumatura bluastra attorno alle labbra.

Non mi sembra questo il caso della tua bimba che potrebbe, forse, avere avuto del catarro denso posto di traverso in trachea o in un grosso bronco che per un attimo ha avuto difficoltà a rimuovere e ad espettorare.

Più di tanto non posso dedurre dalla tua descrizione e quindi non sono in grado di darti ulteriori consigli senza conoscere la piccola.

Un caro saluto, Daniela