Sapore del latte HA cattivo, come fare?

Buongiorno,
il mio bambino è nato il 16 gennaio. Per i primi 20 giorni ha avuto un allattamento misto, dopo ha preso solo latte artificiale (formulat 1).
È andato tutto bene fino a 15 giorni fa, poi sono cominciati i problemi: le feci sono diventate verdi, il bambino piangeva spesso, soprattutto durante la poppata, rifiutando così di mangiare. Quando lo abbiamo pesato, ci siamo accorti che era aumentato solo di 240 g in 20 giorni (era 4600 grammi il 17 marzo, mentre il 3 aprile 4840 grammi).
Il pediatra ha ipotizzato un’intolleranza per cui ha sostituito formulat 1 con humana HA 1 ma il bambino non riesce a prenderlo, per cui mangia appena il necessario per saziarsi (circa 100g per 5 poppate al di) mentre prima ne prendeva 150g per 5 poppate.
Cosa posso fare per fargli accettare il latte? Si puo’ dolcificare con miele, maltodestrine, finocchietto o camomilla? 
Se sì, in che quantità?  
Grazie.

Tutti i latti HA hanno un cattivo sapore. Non c’è nulla da fare per modificarlo perché a tre mesi non si puo’ aggiungere miele o zucchero senza alterare troppo la quantità totale di zuccheri assunti dal bimbo con la conseguenza di procurargli delle coliche che si andranno ad aggiungere a quelle di cui già soffre se veramente avesse una intolleranza alle proteine del latte vaccino.
Lo stesso discorso si puo’ fare per le tisane a base di semi di finocchio. Quello che bisogna, però, capire, è la natura dell’agitazione del piccolo: è sicuro che pianga a causa di coliche gassose dovute a intolleranza al latte o non potrebbe avere dolori e fastidi a causa di un reflusso gastroesofageo? È sicuro che mangi poco perché il sapore del latte HA è cattivo o non potrebbe avere una infezione alle vie urinarie?
Come sono, attualmente, le feci? Sono migliorate dopo l’assunzione di un latte ipoallergenico? (L’aspetto normale delle feci da latte HA è cretaceo grigiastro, non giallo come il latte materno). Le presunte coliche sono diminuite? Il bambino continua a crescere poco perché mangia poco oppure mangia quantità giuste di latte e, nonostante tutto, cresce poco? 
Questi sono i parametri da valutare, visto che il sapore del latte ipoallergenico non puo’ essere modificato. Resterebbe il latte di soia, più appetibile dei latti HA, ma deve essere accertata l’intolleranza al latte e deve essere, ovviamente, il pediatra curante a prescriverlo.
Un caro saluto,
Daniela 

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone