Ritmo del sonno a sette mesi

 

Buon pomeriggio,

le pongo un quesito cercando un consiglio più che una risposta certa, capisco che è difficile per lei darla a distanza.

Ho una bambina di quasi sette mesi, allattata al seno (svezzamento iniziato a cinque mesi con frutta e un paio di settimane fa con pappa del mezzogiorno). Ilenia si è sempre addormentata da sola nel suo lettino fin da quando aveva un mese, le prime volte certo con qualche piantino, devo confessare che l’ho lasciata piangere qualche sera ad intervalli di cinque minuti (è la seconda figlia, e la prima reclamava anche lei le sue attenzioni).

A partire dai due mesi ha iniziato a dormire ininterrottamente tutta la notte dalle 21.30 alle 7/7.30. Tutto questo però, con l’aiuto di una tuta invernale (dormiva tranquilla solo se indossava questa tuta.

A partire dai quattro mesi ho dovuto toglierla dalla tuta, non solo per motivi di taglia, ma soprattutto per motivi di temperatura. Era aprile e iniziava a fare troppo caldo. Il sonno è continuato in maniera regolare, ma con dei risvegli precoci verso le 5-5.30.

Essendo ancora piccolina ho pensato che potesse avere fame, quindi l’allattavo. Dopo la poppata la rimettevo nel suo lettino ancora sveglia e lei proseguiva a dormire. Ora, a sette mesi, questi risvegli alle 5/5.30 circa continuano (va a letto verso le 21.00).

Ho tentato di farla riaddormentare da sola, con pianti di quasi un’ora con il metodo fate la nanna, ma a volte (la maggior parte) devo attaccarla al seno, anche se poi la rimetto comunque nel suo lettino sveglia. Secondo lei è voglia di coccole? Quelle che forse le sono mancate da neonata? Per questo dormiva nel suo tutone invernale? Inzio ad avere sensi di colpa per averla fatta piangere da piccolina e a volte temo di averle creato un trauma, anche se lei è una bambina sempre sorridente. Oppure è un ritmo normale per la sua età, basta solo tener duro e si regolarizzerà ? Di giorno dorme un’ora circa la mattina e un’ora e mezza o due il pomeriggio.  

Grazie per un suo parere

Io credo che la bimba, semplicemente, si svegli alle cinque naturalmente perché ha momentaneamente finito il suo sonno, visto che sono passate otto ore abbondanti dal suo addormentamento e anche perché a quel punto ha fame visto che penso che ceni prima di andare a letto e che al momento del risveglio saranno passate almeno dieci ore o più dalla cena.

Quindi non vedo nulla di tanto strano nel comportamento della bimba. Continua pure ad attaccarla al seno fintanto che lo richiede e a rimetterla nel lettino ancora sveglia per un ulteriore sonnellino. Con un po’ di pazienza passerà anche questo periodo di grande dipendenza e la bimba imparerà anche a riaddormentarsi da sola senza per forza richiedere la tua presenza e il tuo seno, ma francamente, a sette mesi, pretendere questo mi sembra eccessivo, così come mi sembrano eccessivi i tuoi sensi di colpa per non averla coccolata abbastanza quando era ancora più piccola.

Sii presente vicino alla bimba quando lei te lo chiede, lascia che sia lei a chiamarti senza anticipare troppo i suoi bisogni e non porti troppe domande: i bimbi sanno come fare per procurarsi le attenzioni di cui sentono necessità e non è necessario che i genitori si scervellino per decifrare i loro bisogni.

Un caro saluto, Daniela