Reflusso e broncospasmo

Dottoressa grazie mille del prezioso servizio offerto da lei ed i suoi colleghi . Mio figlio soffre di laringospasmo dall’età di 18 mesi, dalla nascita ha assunto latte in polvere novolac ad alta digeribilità. Introdotto latte vaccino lo ha abbandonato dopo un mese che lo prendeva e non lo ha più voluto evitando anche di mangiare formaggi ( mozzarella ricotta formaggini), introducendo nelle pappe solo parmigiano! Ora ha 4 anni ed è un annetto che mangia un po più di formaggio (formaggini, budini, latte e cacao) ma il latte non lo vuole proprio. Le crisi notturne di laringospasmo sono più frequenti e forti e durante il sonno tende spesso a deglutire come se avesse un reflusso!! Sono disperata!! Ogni crisi è un bombardamento di cortisone!! Che mi consiglia? Grazie.

 

Evita il latte e tutti i suoi derivati freschi: uno o due cucchiaini di parmigiano ai pasti principali sono sufficienti soprattutto se vi è il dubbio di una intolleranza alle proteine vaccine. Se vi è il dubbio di un reflusso gastroesofageo, distanzia l’orario della cena da quello del sonno, alleggerisci la cena e evita sia i formaggi che qualsiasi altro alimento ricco di grassi animali dando la preferenza a carni bianche, pesce e legumi come fonti di proteine. Evita anche il pomodoro e, qualora mangiasse frutta dopo cena, spostala a merenda. Se il sospetto del reflusso notturno fosse particolarmente fondato, potresti somministrare un alginato tipo Gastrotuss prima di dormire. Un rapporto tra broncospasmo e reflusso è possibile e plausibile.