Raffreddore e terapia con Clenil

 

Buongiorno dottoressa,

mio figlio, quattro anni e mezzo (che nell’ultimo anno ha sofferto per due volte di laringite prima e dopo l’inverno) da ieri ha il raffreddore e stamattina ha fatto dei colpettini di tosse bruttissimi abbaiante canina.

Quindi gli ho somministrato la solita cura: Clenil in aerosol e Nureflex, in più gli stavo già somministrando l’antistaminico per via di alcune punture di zanzara molto fastidiose.

Di Clenil ho fatto una fialetta stamattina, ma l’ampollina non si è svuotata, diciamo che gliene ho fatto una metà… Quanti aerosol dovrò fargli al giorno?

Grazie e buona giornata.

Una fiala divisa in più volte nell’arco della giornata andrà bene. Non importa se con una seduta di aerosol non assume tutta la fiala: dopo alcune ore riprenderai l’aerosol con quanto è rimasto.

Il Clenil va sempre diluito con fisiologica o con distillata.

Un caro saluto, Daniela