Quarta dose di opv

 

 

Buongiorno dottoressa,

 

sono la mamma di Sara, nove mesi, e viviamo in Egitto per lavoro.

 

Abbiamo fatto le 3 dosi di vaccino orale opv e ora la pediatra ce ne ha consigliata una quarta dose, facoltativa ma da lei suggerita in quanto malattia ancora presente. Non le nego però che io ho dei dubbi a riguardo.

 

Non sono un po troppe quattro dosi?

 

Ho letto che il vaccino vivo è pericoloso, può creare paralisi, e io sono un po’ preoccupata di farle fare un altra dose.

 

lei cosa mi consiglia? la ringrazio

 

 

 

Si, la vaccinazione con virus polio attenuato, come il Sabin orale, cioè l’opv, in rari casi è stata messa in relazione con paralisi infantili. Però è la vaccinazione consigliata nei paesi che hanno ancora un grosso rischio di malattia.

 

L’immunità comincia dopo la terza dose e le tre dosi si devono fare piuttosto ravvicinate, cioè con un intervallo di 4, massimo 8 settimane l’una dall’altra.

 

Dopo tre dosi di opv, un richiamo, cioè una quarta dose, è generalmente consigliata a 15-24 mesi, cioè entro il secondo anno di vita. Nei nostri paesi non è previsto che questa quarta dose venga anticipata, ma è comunque consigliata.

 

Per rischiare di meno si potrebbe praticare la quarta dose con il vaccino intramuscolo inattivato, quello tipo Salk che è stato adottato nei nostri paesi dove la polio non è più endemica, ma stimola meno l’immunità specifica e quindi non mi azzardo a consigliartelo vivendo tu in una zona dove la polio è ancora endemica.

 

Segui, quindi, il consiglio della tua pediatra che mi sembra corretto.

 

Un caro saluto, Daniela