Problema cacca

Buongiorno dottoressa, 
la nostra bimba ha due anni e da un mese abbiamo tolto il pannolino (solo di giorno). mentre per la pipì ha imparato nel giro di pochissimi giorni, con la cacca abbiamo avuto qualche problema nel senso che la prima volta l’ha fatta dopo 5 giorni.. poi sembrava che le cose andassero meglio (anche se se la faceva addosso, in piedi nelle mutandine e mi avvvisava solo a cosa fatta), ultimamente invece la trattiene molto anche con evidenti sforzi… mi chiede spessissimo di andare in bagno poi però quando sente che sta per farla si irrigidisce per bloccarla e vuole alzarsi.. la pediatra mi ha detto di darle lo sciroppo Dicostip e stiamo attenti con l’alimentazione ma sembra che lei si trattenga perchè ha male.. questa sera, dopo che è finalmente riuscita a farla nel vasino, con sua grande soddisfazione e gioia, ha continuato per un pò a dire che aveva male nel culetto, così le ho dato un pò di pasta fissan. l’altro giorno per la prima volta abbiamo dovuto farle un microclisma su indicazione della pediatra perchè era il sesto giorno che non la faceva…
sembra che la trattenga perchè ha paura di farsi male, piange anche mentre la fa.. quindi pensiamo le sia venuta una piccola ragade.. 
so che ci vuole tempo e pazienza, ma davvero mi sembra di averle provate tutte. così è uno strazio, passiamo intere giornate continuamente avanti e indietro dal bagno senza concludere nulla.. se il problema fosse il dolore, oltre allo sciroppo e agli accorgimenti alimentari, che cosa possiamo fare per aiutarla? quanto tempo può servire per la guarigione delle ragadi?
grazie




La ragade va accertata.Se vi fosse, bisognerebbe applicare una pomata idonea per alcuni giorni, magari che contenga anche un antibiotico. Le feci cntengono fisiologicamente batteri che, sulla mucosa umida e alterata della ragade, possono colonizzare rallentando la guarigione. Due anni sono pochi per pretendere il corretto controllo sfinterico. Dovresti dare più tempo alla bimba e lasciarle il pannolino quando deve scaricarsi, mentre puoi tranquillamente toglierlo per la sola pipì visto che da questo punto di vista non ha mostrato problemi. Non avere fretta e prova soltanto a metterla sul vasino una, massimo due volte al giorno, magari dopo la colazione e dopo pranzo, per un massimo di un quarto d’ora. Anche sul vasino, se la bimba si sente più tranquilla, lasciale il pannolino fintanto che non sarà lei a dirti che non lo vuole più. A mio avviso, l’età giusta per questi tentativi, sono minimo i due anni e mezzo ma anche tre anni, tre e mezzo. Chissà perché c’è sempre così tanta fretta ai giorni nostri? Io sono ormai un po anziana, però, con i ritmi e i consigli che si davano un tempo alle mamme, ti assicuro che il problema dello spannolinamento era veramente quasi inesistente. Ho iniziato a doverlo affrontare da meno di una diecina di anni. Non sarà che le mamme hanno un po troppa fretta?