Poppate e mal di pancia

 

Gentile dottoressa,

 

mia figlia ha 2 mesi e 11 giorni, pesa 5.92 kg, nata a termine. È allattata artificialmente con Humana Disanal CP da circa 2 mesi a causa di episodi di diarrea ripetuti e attribuiti dal pediatra curante ad intolleranza al lattosio.

Reintroducendo il Nidina 1 la diarrea si ripresentava.

La bimba soffre di coliche e si scarica 1/2 volte al giorno con feci consistenti (come la plastichina) e con molto sforzo tanto da richiedere talvolta l’uso di una suppostina di glicerina.

Di solito prende 180 gr di latte per 5 poppate giornaliere.

Da due giorni però il consumo di latte si è notevolmente ridotto e ad ogni poppata la bimba, dopo aver preso 2/3 del biberon comincia a piangere e vuole stare in braccio solo dritta appoggiata alla spalla. Dopo un po’ si calma.

Di che può trattarsi? coliche, infezione intercorrente (no febbre) o altro?

Grazie mille per il suo tempo

Una mamma preoccupata

 

 

Per le quantità di latte non ti preoccupare: l’ alimentazione della bimba, in base al peso, è al massimo delle quantità raccomandate e se è da qualche tempo che mangia in questo modo, cioè da quando pesava meno di 5,920 kg, per un po’ di tempo potrebbe avere mangiato anche troppo e se ora rifiuta un po’ di latte è meglio così.

Per quanto riguarda il latte, si tratta di un latte per rialimentazione dopo una diarrea arricchito con probiotici però bisognerebbe capire bene il motivo vero della diarrea della bimba che si ripresenta dopo la reintroduzione del Nidina 1: intolleranza al lattosio? In questo caso humana disanal ne contiene poco ma non ne è del tutto privo, quindi meglio sarebbe scegliere un latte totalmente privo di lattosio; intolleranza alle proteine vaccine? Huamana Disanal ha proteine di derivazione vaccina anche se in parte predigerite e se il problema della bimba fosse una reale intolleranza o allergia alle proteine veccine andrebbe scelto un latte ad idrolisi spinta.

Quindi, ora come ora, io proverei a riflettere un po’ di più sul tipo di latte da dare, però non mi preoccuperei delle quantità perché con un peso di 6 chili circa, 180 gr potrebbero essere anche un pochino troppi e potrebbero bastare 160, 170 gr o anche meno se la bimba, nelle settimane precedenti, si fosse un po’ troppo sovralimentata.

L’importante è la crescita regolare e giusta per l’età e la costituzione, non la quantità di latte assunta volta per volta.

Quindi non posso risponderti in modo molto esauriente con i dati che mi fornisci ma ti posso consigliare una riflessione sul tipo di latte da fare assumere alla bimba, senza, però, trarre conclusioni affrettate.

Un caro saluto, Daniela