Piscina, influenze e vaccini

 

Buongiorno dottoressa Sannicandro,

il mio bimbo Alessandro, 4 anni a maggio scorso, ha cominciato il suo secondo anno di scuola materna il 10 settembre e con l’inizio della scuola e del suo primo corso di nuoto una volta la settimana abbiamo ricominciato con il mal di gola e i raffreddori. Settimana scorsa dopo 4 gg di asilo ed uno di piscina ha avuto mal di gola e febbre, questa settimana ci risiamo, stamattina stessa cosa, mal di gola, ma senza febbre, almeno per ora.

Ora, io mi chiedo: già il primo anno è stato alquanto altalenante come frequenza un po’ per le sue malattie, un po’ per problemi a casa, possibile che anche questo secondo anno a soli 15 giorni dall’inizio porti già due raffreddori con annesso mal di gola?? ok, lei mi dirà che i bambini devono ammalarsi, anche perché mi ha già risposto altre volte a questa domanda, ma ammalarsi cosi spesso non è un po’ anormale? Devo cominciare a preoccuparmi?? so che lei saprà sicuramente darmi il giusto consiglio e rassicurare le ansie di una mamma forse troppo apprensiva.

Un altro quesito vorrei porle. Io non ho mai vaccinato i miei bambini (ale ha 4 anni appunto e federico 15 mesi) contro l’influenza, ma quest’anno il pediatra mi ha consigliato di farlo il vaccino visto che il picco delle due influenze potrebbe coincidere, dice pertanto, di coprire i bambini (ed anche io che insegno) almeno da quella diciamo "normale", lei cosa ne pensa? ci sono controindicazioni, soprattutto per il piccolo, visto anche che nei prossimi giorni dovrà affrontare i vaccini meningococco e MPR?

La ringrazio ancora per la disponibilità e la pazienza che sempre ha nei nostri confronti e la saluto caramente

Giulia

 

 

Io dico che il tuo bimbo è ancora piccolo e perfettamente in età di ammalarsi spesso, come tu ben sai. Però dico anche che l’idea di fargli frequentare una piscina durante i mesi invernali, quale ambiente caldo umido e chiuso non mi sembra proprio il massimo, specie quest’anno che si prevedono due influenze quasi in contemporanea.

Pertanto il mio consiglio è questo: sospendere la piscina per alcuni mesi salvo riprenderla, magari, verso primavera inoltrata, vaccinare il bimbo per meningococco e MPR e fra un mese o anche prima ma purché si sia sicuri che il tempo per una eventuale reazione da vaccino MPR sia ormai superato, lo vaccinerei contro l’influenza o anche contro tutte due le influenze, ma una sola sarebbe già qualcosa.

Naturalmente ci vorrà un secondo richiamo dopo un mese se si vaccina per la prima volta. L’alternativa al movimento in piscina saranno belle corse campestri, biciclettate varie e giochi in spiaggia se abiti vicino al mare. Saranno più economiche e il bimbo sarà, forse, anche più felice.

Un caro saluto, Daniela