Piedino “a papera”

 

Gentilissima dottoressa,

mia figlia compirà un anno il prossimo mese e da un po’ ha iniziato ad alzarsi da sola nel box.

Quasi da subito ho notato che nell’alzarsi la piccola posizionava il piedino destro "all’infuori" diciamo "a papera". Anche quando si spinge nel girello, assume lo stesso atteggiamento.

Visto che nella famiglia di mio marito ci sono casi seri di piedi "a papera", ritiene debba far vedere la piccola da uno specialista?

Grazie.

No, mi sembra troppo presto: basta un parere del tuo pediatra. Finché i bimbi portano il pannolino qualsiasi difetto di deambulazione va solo controllato nel tempo a meno che non sia realmente patologico, ma se così fosse, sicuramente l’anomalia sarebbe già stata registrata anche prima dell’inizio della deambulazione perché dipendente, molto probabilmente, da una anomalia ossea o tendinea e non posturale.

Quindi, di solito, fino a tre anni niente ortopedico ma solo un parere pediatrico e molta libertà al bambino di muoversi come vuole.

Per inciso io ho in antipatia il girello perché non serve a nulla, impigrisce il bimbo in un momento importante delle sue acquisizioni motorie e di equilibrio, gli imposta una deambulazione prevalentemente sulle punte e per di più lo espone a maggiori pericoli rispetto ai limitati movimenti e spostamenti che potrebbe fare da solo se non fosse aiutato da questo diabolico e ingombrante marchingegno.

Un caro saluto, Daniela