Peso bimba di 2 anni

Buongiorno,

mia figlia di 2 anni, nata di 2,300 kg, ora pesa 9,400 kg ed è alta 82 cm nonostante mangi tanto e di tutto.

Non riusciamo a farle prendere peso. Ha qualche consiglio da darmi?

Grazie

Luca



Non precisi se il basso peso della bimba dipende da una nascita prematura o da un ritardo di crescita intrauterino.

Nel secondo caso, il peso attuale decisamente sotto la media, rispecchierebbe lo stesso percentile del peso di nascita e si tratterebbe solo di aspettare un periodo di relativa riduzione della velocità di crescita in altezza che permetta alla bimba una tregua per iniziare ad accumulare peso: forse dal terzo al quinto anno.

Per quanto riguarda, invece, la sua altezza: non è brillantissima, ma si colloca nella fascia di normalità, verso il decimo percentile. Non ci sono molti consigli da dare in questi casi: se nel complesso il trofismo muscolare della piccola è buono, se la sua crescita in altezza è regolare, se si possono ragionevolmente escludere problemi di malassorbimento e di celiachia, io non mi preoccuperei più di tanto e valuterei la sua crescita complessiva ogni tre, sei mesi, non più spesso.

Bisognerebbe, inoltre, conoscere la costituzione dei genitori e l’andamento della loro crescita alla stessa età della bimba, ricordando sempre che se un bimbo nasce con un pannicolo adiposo scarso, cioè con un numero di cellule adipose basso, nei primi due anni di vita, per quanto sia un periodo in cui esse si moltiplicano rapidamente, sempre poche saranno anche se raddoppiano o triplicano.

Cioè, chi nasce con una eredità di 10 cellule, faccio un esempio semplificato all’osso, dopo due anni ne potrà avere 20 o 30, ma chi nasce già con 30 cellule, dopo lo stesso periodo potrà averne 60 o 90 e 90 sono molte, molte di più di 30, anche se, in fondo, in entrambe i casi, il processo di moltiplicazione è stato lo stesso: spero di essere stata chiara.

Un caro saluto,

Daniela