Per quanto tempo continuare ancora la cura con omeprazolo

 

Gentile Dottoressa,

sono la mamma di una bimba di 9 mesi e mezzo a cui è stato diagnosticato (dalla pediatra) dall’età di 2 mesi un RGE curato dapprima con Gaviscon (senza molto beneficio) ed in seguito la combinazione Gaviscon e Omeprazolo 10 mg (apro la capsula e conto le palline, ora ne somministro 2/3 a capsula) con questa cura la mia bimba ha smesso subito di vomitare e di piangere.

Sotto consiglio della pediatra ho sospeso due volte la terapia per valutare se la situazione fosse migliorata, tutte e due le volte( l’ultima un mesetto fa) la bimba non ha più vomitato ma la notte tossisce in continuazione e si nota chiaramente che è disturbata, sia quando mangia, sia quando la sdraio supina…

Aggiungo che a quest’ultima sospensione la bimba per tre gg ha avuto anche febbre. La pediatra vista la situazione mi ha consigliato di tornare ancora all’omeprazolo, lei cosa mi consiglia? ma fino a quando durerà questa situazione? ho paura anche che il farmaco a lungo andare crei qualche problema.

La ringrazio anticipatamente, Sara.

La situazione potrebbe durare fino alla completa maturità funzionale del cardias, che può avvenire, al più tardi, tra il dodicesimo e il diciottesimo mese quando dopo il sesto mese non è ancora completata. Quindi devi continuare con la terapia, magari provando ogni mese a ridurre poi sospendere l’omeprazolo per poi, magari, riprenderlo per un altro mesetto se necessario.

Il gaviscon può essere gestito nello stesso modo.

Un caro saluto, Daniela