Nuovo vaccino MenACYW135 a fine anno per meningite

Buongiorno Dott.ssa,
nella sua ultima risposta lei parla di un nuovo tipo di vaccino antimeningococco che raccoglie vari ceppi e che sarà disponibile dal prossimo anno.
Io ho un bimbo di 5 anni che è già stato vaccinato poco prima dei due anni sia allo pneumococco che al meningococco, ecco io vorrei sapere se chi è stato già vaccinato con questi due vaccini puo’ in futuro essere vaccinato anche con questo nuovo.
Scusi se le sembro un po’ fissata su questa cosa ma nel Giugno 2004, una mia carissima amica ha perso il suo bimbo di 14 mesi per una sepsi e da allora ogni volta che sento parlare di meningite vado in agitazione.
Volevo anche farle i complimenti perché è veramente molto esaustiva nelle sue risposte e si vede proprio che Lei ama molto quello che fa.
Roberta

Cara Roberta,
i ceppi di meningococco responsabili della meningite sono essenzialmente 5: A,B,C,W,Y. Per il ceppo B non si è ancora trovato un vaccino, ma la malattia non è diffusa alle nostre latitudini. Per gli altri 4 ceppi esiste già un vaccino (nome commerciale MENACTRA), diffuso soprattutto negli Stati Uniti. Esso non è immunogeno nei bambini molto piccoli e si usa soltanto a partire dagli 11-12 anni in su. L’utilità di questo vaccino risiede, ovviamente, nella sua completezza (4 ceppi anziché uno solo), ma c’è da dire che oltre al ceppo C, diffuso e pericoloso da noi, gli altri 3 ceppi di meningococco sono soprattutto diffusi nei paesi africani (paesi arabi) e nella fascia sub-tropicale.
E’ quindi importante vaccinare con questo tipo di vaccino soggetti che prevedono di viaggiare in quelle zone con una certa frequenza, regolarità e durata del soggiorno. Ciò non toglie che, vista la crescente globalizzazione, nonché l’aumento dei flussi migratori e la maggior facilità dei viaggi in paesi lontani, il problema sia sentito sempre di più anche da noi.
La casa farmaceutica Novartis-Chiron, con sede in Toscana, sta quindi preparando un vaccino simile al già esistente Menactra, con nome, se ricordo bene, MenACYW135 (non ne sono certissima) che ha il vantaggio di essere immunogeno anche nei bambini piccoli. Promette tempi brevi, date le aspettative che si sono create su questo prodotto e prevede di poterlo commercializzare già alla fine dell’anno in corso.
Quanto all’opportunità di vaccinare il bimbo anche con questo nuovo vaccino, dipende dai suoi e dai vostri progetti di vita: io aspetterei la sua immissione sul mercato e rivaluterei il tutto fra un anno.
Un caro saluto,
Daniela