Non capisco cosa non va alla mia piccola..

Salve, sono una mamma di una bimba che il 14 marzo compirà 4 mesi. Non riesco a capire a cosa sia dovuta un agitazione della bimba soprattutto il pomeriggio, con risalita di acido che manda con sorsi di nuovo giù e occhietti lucidi. Ho provato a cambiare latte perchè con il ”Mio” vomitava, passando all’”’humana anticolica” e addensandolo sembrava andare meglio. Poi abbiamo constatato con un prelievo del sangue, che presenta una leggera intolleranza alle proteine del latte..quindi le abbiamo dato ”humana HA” ma punto a capo continua a vomitare, ripassando all’anticolica, e preferendo al vomito il reflusso acido e la cattiva digestione. Dalle analisi delle urine risulta un 75 ai leucociti e noto che quando fa la pipi piange. non fa neanche la cacca sola, e poi mi mangia solo 4 poppate da 130 ml addensate con 2/3 cucchiaini di crema di riso, non le sembra poco?.. cosa non sto prendendo in considerazione per aiutare mia figlia?

 

 

 

Non mi riporti il risultato delle analisi quindi non posso capire se sono suggestiva per allergia alle proteine del latte vaccino. Se così fosse, il latte HA ipoallergenico non migliorerebbe di tanto la situazione in quanto una vera allergia alle proteine vaccine si cura eliminando tali proteine dall’alimentazione del bambino. Si tratterebbe, quindi, di dare un latte idrolisato o vegetale o, al limite, di asina. L’allergia alle proteine vaccine può, comunque, dare coliche e accentuare un reflusso acido che nei bambini di pochi mesi è comunque frequente e, direi, parafisiologico. Anche la stitichezza può essere un sintomo di colite da allergia alle proteine vaccine, benché credo che la somministrazione della crema di riso nelle quantità che mi dici ad ogni poppata possa influire sulla consistenza delle feci. Che fare allora? Prima di tutto non accontentarsi di eliminare uno solo dei due disturbi, cioè solo le coliche o solo il vomito. Bisogna cercare di fare star bene la bimba, senza vomito e senza coliche. E’ difficile poterti dare un consiglio definitivo senza conoscere la bimba, però credo che il tentativo andrebbe fatto su entrambi i fronti sostituendo il latte attuale con un latte antiallergico reale e non solo ipoallergenico, aspettando almeno 3 giorni per valutare la riduzione o scomparsa dei sintomi (vomito e coliche) aggiungendo o meno un addensante come il riso, magari anche in quantità leggermente inferiore per evitare la stitichezza e un farmaco antireflusso se dovessero scomparire le coliche gassose ma rimanere i sintomi legati al reflusso. Prima di questo, però, non va trascurato il dato dei leucociti nell’urina perché una infezione alle vie urinarie, se si dovesse accertare e confermare, potrebbe essere responsabile sia dei dolori addominali che del vomito e della inappetenza. Quindi le urine andrebbero nuovamente raccolte con modalità sterili e fatte analizzare e magari andrebbe anche fatta una urinocultura. Il fatto che la bimba prenda solo 130 gr a poppata può dipendere da un suo malessere dovuto ai problemi sopra menzionati ma anche al fatto che l’aggiunta di crema di riso rende le poppate più sostanziose e sazianti. Due o tre cucchiaini di crema di riso moltiplicati per il numero di poppate che fa la bimba, alla fine della giornata corrispondono, in un certo senso, ad una poppata o quasi.

 

Condividi
Articolo precedentePerdite o capoparto?
Articolo successivoReflusso
mm
Medico chirurgo specializzato in Pediatria e Neonatologia con lunga esperienza Ospedaliera.