Mal di gola batterico o virale?

Buonasera, è dal 30/10 che mia figlia di 4 anni e mezzo lamenta mal di gola solo quando deglutisce e ha un po’ di raffreddore (che sto trattando con rinotricina da tre giorni perché ha muco giallo-verde: 2 gtt per narice 3 v./die). Per questo mal di gola, che a volte riferisce di non avere, sto somministrando Nurofen come antinfiammatorio, solo dopo cena.
Dal 01/11 in serata le è venuta la febbre (38.2) quindi come al solito ho dato il Nurofen e la febbre è subito scesa.
Il 02/11 si è svegliata con mal di gola ma non aveva febbre, che è ricomparsa sempre di sera e sempre a 38.2 (dato Nurofen).
Oggi 03/11 la bambina ha ancora mal di gola e un po’ di raffreddore (muco chiaro) ed ispezionandole la gola ho notato la presenza di alcuni puntini rossi sul palato, però in giornata ha avuto poca febbre, 37.8 max che è scesa spontaneamente intorno alle 21.30 (37.0). Come al solito dopo cena ho dato il Nurofen ma solo per il mal di gola.
Premetto che 10 giorni fa la bambina ha finito la terapia con Augmentin (6 gg.) per tosse persistente con gola rossa e linfonodi un po’ gonfi!
La pediatra non sarà a studio prima di martedì pomeriggio, per questo chiedo aiuto per sapere di che origine possono essere questi disturbi, virale o batterica? Devo continuare con la Rinotricina ed il Nurofen o sospendo tutto e le faccio fare un bel tampone faringeo lunedì mattina stesso?
Grazie
Stefania



E’ difficile rispondere senza vedere la gola della bimba, però non escludo che si tratti di una faringite erpetica, quindi virale. I puntini rossi sul palato e il mal di gola – cosa che non tutte le faringiti virali provocano – e, naturalmente, la febbre, mi farebbero pensare a questo virus (uno dei vari tipi di herpes). Se l’ipotesi fosse corretta, nulla di strano se tale sintomatologia si prolungasse anche per più di una settimana. Non avrei, quindi, nessuna fretta nel modificare o aggiungere altri farmaci a quelli che la bimba sta già prendendo. Puoi aspettare, credo, tranquillamente, il ritorno della tua pediatra. Anche l’esordio di una malattia esant[HTML]ematica come la rosolia, per esempio, potrebbe essere con puntini rossi sul palato e faringite, però penso che la piccola, come tutti, sia stata vaccinata, quindi escluderei che si tratti di una malattia esantematica prossima a manifestarsi. Per quanto riguarda i cicli di vaccino anticatarrale che stai somministrando: i lisati batterici come l’Immucytal non dovrebbero dare reazioni catarrali significative come i vaccini anticatarrali della generazione precedente, ma anche se la bambina fosse particolarmente sensibile e predisposta a questo tipo di reazione, non sarebbe un motivo per sospendere il ciclo.