Lingua a fragola e gola leggermente arrossata

 

Gentile dottoressa,

le scrivo perché mi assilla un dubbio.

Mio figlio di tre anni è da sette giorni che ha un leggero mal di gola (credo leggero perché non si lamenta più di tanto); al secondo giorno di mal di gola aveva la lingua completamente ricoperta di una patina biancastra e al terzo giorno la lingua ha assunto il caratteristico aspetto a fragola rossa (con papille in rilievo e molto rossa). Nessun altro sintomo (forse ogni tanto un leggero mal di pancia).

Al terzo giorno l’ho portato dal pediatra che però non ritiene di dovere fare niente. Ha riscontrato però anche dei linfonodi ingrossati.

Io mi chiedo se non possa essere una infezione da streptococco. Questa mattina l’ho portato a fare il tampone, ma non siamo riusciti perché il bambino si è rifiutato ed il dottore del laboratorio non ha voluto provare con un po’ di pazienza qualche minuto in più.

Mi chiedo, vale la pena tentare ancora di fare il tampone o è una preoccupazione senza fondamento?

Grazie

Il tuo dubbio è più che fondato e un tampone faringeo sarebbe stato utile come conferma. Comunque, visto che le tonsilliti da streptococco, in fondo, possono anche guarite da sole, a questo punto io farei ricontrollare la gola del bimbo dal tuo pediatra – ma deve essere scrupoloso però – e qualora fosse ancora infiammata, indipendentemente dalla lingua a fragola o dalla febbre o dal mal di gola, cercherei di fare nuovamente un tampone faringeo o quantomeno inizierei una terapia antibiotica con Amoxicillina per alcuni giorni per sradicare l’ipotetico streptococco ed evitare che vi possano essere ricadute.

Però se il bimbo avesse faringe e tonsille perfettamente normali e senza segni di infezione, non prescriverei antibiotico ma ricontrollerei lo ricontrollerei ogni due settimane per una o due volte perché può capitare che una tonsillite da streptococco recidivi in alcuni soggetti predisposti.

Se, però, in famiglia vi sono casi di reumatismo articolare acuto o vi sono stati in passato, io l’antibiotico lo darei comunque sin d’ora anche in presenza del solo dubbio di tonsillite streptococcica senza conferma del tampone.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone