Legumi, quando introdurli?

 

 

Salve dottoressa,

 

mi chiedevo quando si possono inserire i legumi. Alessandro ha 7 mesi e mezzo e da 5 mesi è svezzato con le pappe.

 

Se sì con quali si inizia? lenticchie, ceci, piselli o fagioli?

 

Grazie in anticipo per la sua sempre e cordiale disponibilità.

 

Alessia e Alessandro

 

 

 

 

Se non li hai ancora mai introdotti, puoi cominciare mettendo una manciatina di lenticchie decorticate nell’insieme delle altre verdure che utilizzi per fare il brodo vegetale e a fine cottura, cioè dopo un’oretta buona anche se i legumi decorticati si cuociono prima, darai al bimbo i soliti due cucchiai di passato di tutte le verdure, inclusi i legumi.

 

Piano piano potrai aumentare un po la quantità di legumi fino ad arrivare a darne una porzione di 15 grammi se pesati crudi secchi e li potrai dare assieme alla pastina senza poi dare la carne come pietanza perché i legumi contengono già molte proteine. Questo potrà succedere dopo circa un mesetto dall’inizio della introduzione dei legumi nell’alimentazione del bimbo.

 

I legumi andrebbero sempre lasciati in acqua fredda per almeno 24 ore prima di cucinarli, cambiando l’acqua di ammollo almeno una volta dopo 12 ore, poi messi in acqua e fatti bollire a lungo e, se non decorticati, come ceci e fagioli, passati prima al passaverdure a mano per eliminare la cuticola poi rimessi a cuocere assieme a riso o pastina. Di solito si danno prima lenticchie poi ceci poi fagioli.

 

Se il bimbo li tollera bene, possono essere dati anche più volte a settimana, sempre senza aggiunta di carne o formaggio e solo con un cucchiaino di olio e magari un po di verdure bollite assieme ai legumi e, ovviamente, la pastina. Per i piselli il discorso è lo stesso così come per i fagiolini, cioè tutte le leguminose.

 

Un caro saluto, Daniela