Ipotiroidismo e insonnia

 

Buongiorno,

mio figlio (17 mesi) dalla nascita soffre di ipotiroidismo congenito, curato con eutirox da 25 mg (3/4). Fino a circa l’età di 8-9 mesi ha sempre dormito di notte, da quel momento (momento in cui ha anche iniziato ad andare al nido) si sveglia due-tre volte a notte, piangendo con forte impeto.

È anche un bambino molto agitato e frenetico durante il giorno. Può incidere il farmaco che prende?

Spesso lei dice che l’ insonnia potrebbe essere dovuta a carenza di ferro.

Può essere che un bambino ipotiroideo abbia carenza di ferro? Per verificarlo bisogna occorre fare le analisi?

Grazie

La terapia con eutirox non fa altro che mantenere normale la concentrazione di ormone tiroideo nel bimbo quindi non può influire sul sonno. Il bambino in terapia sostitutiva con ormone tiroideo deve essere considerato a tutti gli effetti normotiroideo, quindi nessuna associazione tra ipotiroidismo ed anemia ferripriva, associazione comunque inesistente anche in caso di ipotiroidismo conclamato e non trattato.

I problemi di sonno potrebbero dipendere da motivi psicologici come l’inserimento al nido, una prolungata lontananza dalla mamma o dal particolare momento esistenziale vissuto dai bambini dall’ottavo mese in poi.

Però nulla vieta che, oltre all’ipotiroidismo, il bimbo presenti attualmente anche una carenza di ferro tipica o quantomeno molto frequente proprio nel secondo semestre di vita, specie se è cresciuto molto in peso e altezza.

Difficilmente, però, i bambini con carenza di ferro sono frenetici e pieni di energia. Penso quindi che i problemi del sonno si possano spiegare con la sua frenesia di fare molte esperienze e di partecipare a quanto lo circonda durante il giorno più la sottile ansia che deriva dall’inizio della deambulazione, la preparazione dell’eruzione dei canini e via discorrendo. Secondo e terzo anno di vita sono sempre molto impegnativi sia per un bambino che per i suoi genitori.

Si tratta di un momento di crescita complesso e questo non credo abbia particolare attinenza con la terapia sostitutiva con eutirox, a meno che non sia un sovradosaggio rispetto alle necessità del bambino ma supponendo che pesi attorno ai 10, 12 chili, il dosaggio da te riportato (credo che tu ti riferisca alle compresse da mcg e non mg come hai scritto) è piuttosto basso.

Per verificare la carenza di ferro, comunque, è necessario effettuare un prelievo per emocromo, sideremia, ferritina, transferrina.

Un caro saluto, Daniela