Il ranidil va sospeso dopo tre mesi?

 

Gentilissima Dottoressa,

ho un vivacissimo e curiosissimo bambino di quasi 6 mesi che dall’età di due mesi soffre di reflusso gastro-esofageo. Sotto consiglio del nostro pediatra lo stiamo curando con Ranidil 2 ml due volte al giorno (mio figlio pesa quasi 8 chili), io credo che 2 ml siano pochi in relazione al peso perché già dai 6 chili glielo somministravamo con quella posologia.

Quello però che mi preoccupa di più è che noi non abbiamo mai sospeso la somministrazione di questo farmaco, è vero che non si può dare continuativamente? Sono tre mesi che glielo diamo tutti i giorni e se sì come mai il nostro pediatra non ci ha detto di sospenderlo? Con il Ranidil il nostro piccolo nonostante rigurgiti tantissimo è molto migliorato e non ha più dolori come prima forse solo ultimamente sporadicamente ha qualche crisi dovuta a mio avviso alla bassa dose.

Grazie mille per il suo prezioso e cortese aiuto.

 

Il tuo bimbo, in base al suo peso, dovrebbe assumere al massimo 32 mg di ranitidina per ogni dose, cioè due volte al giorno, mattina e sera. Pertanto, visto che ogni ml di sciroppo contiene 15mg di ranitidina, appena un po di più rispetto a 2 ml e non di più. Se la distanza tra un ml e l’altro è divisa in tacche intermedie e se queste tacche sono 10, puoi aggiungere una tacca in più, altrimenti dovrai calcolare un decimo dello spazio tra una tacca e l’altra.

Dopo tre mesi il farmaco può essere sospeso transitoriamente per capire se la situazione fosse migliorata, ma siccome continua a rigurgitare molto, ho l’impressione che si debba attendere ancora un po’ prima di sospendere anche solo transitoriamente il ranidil.

Un equivalente della sospensione può essere la riduzione graduale della dose oppure, magari, l’eliminazione per prova della dose mattutina lasciando soltanto quella serale. Bisogna decidere questo in base ai sintomi del bimbo, ma un reflusso così abbondante da fuoriuscire addirittura dalla bocca e così spesso non credo possa fare a meno dell’antiacido, almeno per ora. Puoi comunque tentare.

Un caro saluto, Daniela

 

Condividi
Articolo precedenteQuanto crescerà in altezza?
Articolo successivoPseudomonas
mm
Medico chirurgo specializzato in Pediatria e Neonatologia con lunga esperienza Ospedaliera.