Gioca spesso con il suo pisellino

 

Buongiorno dottoressa,

sono una mamma di un bimbo di 4 anni che da qualche tempo gioca spesso con il suo pisellino provocandosi delle erezioni, notate anche durante il riposo notturno.

È normale che un bimbo di soli 4 anni abbia questo tipo di reazione? Come mi devo comportare? Devo scoraggiarlo in questo tipo di comportamento o devo far finta di nulla?

La ringrazio per l’attenzione

Non fare assolutamente nulla: il tuo bimbo sta prendendo coscienza e familiarità con le sensazioni che prova a livello genitale e delle sue reazioni fisiologiche. Non c’è nulla di scandaloso o perverso in tutto ciò ma bensì è un comportamento comune a tutti i bambini specie quando superano la fase così detta anale, dove la loro concentrazione e rivolta principalmente alle sensazioni di soddisfazione che provavano nel controllo delle funzioni sfinteriali di cui imparano a prendere coscienza.

Supererà anche questa fase quando l’avrà esplorata a sufficienza. Di solito i bambini iniziano casualmente a provare interesse per i loro genitali: si toccano o si strofinano casualmente le prime volte poi realizzano di provare un certo piacere e sono portati a ripetere il gesto. Lo fanno soprattutto come autoconsolazione, come il dito in bocca, quando sono stanchi, hanno sonno, sono annoiati o, al limite, hanno qualche problema o difficoltà psicologica.

Se questi comportamenti si dovessero ripetere troppo spesso, non dovrai fare altro che distrarre il bimbo con calma e delicatamente attirando la sua attenzione con qualcos’altro, ma non per evitare ogni volta che faccia quello che sta facendo. Piano piano puoi insegnargli che non è bene che si comporti così quando ci sono altre persone, ma senza soffermarti troppo, senza scandalizzarti, senza imbarazzarti e senza farlo sentire in colpa. Cerca di non lasciarlo solo e parla molto con lui conquistando la sua confidenza.

Un caro saluto, Daniela