Gastroenteriti

 

Gentile Dottoressa,

ho un bambino di 17 mesi che all'età di 6 mesi e successivamente ora, a 17 mesi compiuti appunto, è stato colpito da gastroenterite causata da virus, accompagnata da scariche di feci molli (liquide e molto frequenti nel primo caso, solo molli, brunastre e con frequenza giornaliera variabile nel secondo).

In entrambi i casi il disturbo si è manifestato al rientro dalle vacanze al mare (effettuate nell'Italia del Centro-Nord), il che mi ha colpito anche se può trattarsi di semplice coincidenza.

Poiché in periodi di poco antecedenti l'inizio delle sue scariche molli ho sofferto anch'io di episodi sporadici di diarrea, causati da una mia erronea alimentazione, mi sono chiesta se per caso possa essere stata io la fonte del virus, che poi ho trasmesso a lui.

Saprebbe cortesemente aiutarmi in merito?

La ringrazio per la gentile collaborazione.

I migliori saluti,

Laura

Le gastroenteriti virali si contagiano, come praticamente tutte le infezioni virali, attraverso le prime vie respiratorie e le mucose di naso, occhi, bocca, ecc., pertanto è facile che un soggetto che ne è affetto contagi altri, specie nella fase di incubazione, quando i virus si stanno moltiplicando ma non danno ancora sintomi palesi così com'è facile che, in periodi e zone dove alcuni virus si possono moltiplicare velocemente, complice anche la promiscuità e il clima caldo, il contagio possa avvenire con contatti interpersonali anche non troppo stretti.

Non bisogna, quindi, farsi particolari colpe se un bambino si ammala della stessa sintomatologia, molto verosimilmente virale, dopo alcuni giorni di distanza dall'inizio dei sintomi di una persona adulta.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone