Feci color verde scuro, da cosa dipende?

Salve dottoressa,

sono nuova del sito. Sono mamma di una bimba di tre mesi che, da quasi due giorno circa, fa la cacca verde scura. Ho letto su dei giornali e su alcuni siti che potrebbe dipendere dalla mia dieta o dalle funzioni intestinali della bimba. Cosa può essere in realtà? Devo preoccuparmi?

Ringraziandola in anticipo, la saluto.

Miriam


Se la bimba è allattata al seno, come mi sembra di capire, il colore delle feci può dipendere da alcuni alimenti: mi riferisco alle verdure di colore verde scuro come spinaci, bieta, ecc.

Se la consistenza delle feci è normale e il loro colore non è uniforme ma presenta zone giallo oro, come dovrebbe essere il colore delle feci da latte materno e zone verde più o meno scuro, sia che dipenda da un dismicrobismo intestinale, sia che dipenda dalla alimentazione materna, si tratta, in realtà, di un falso problema e basta evitare certe verdure per tre o quattro giorni per vedere il cambiamento e la normalizzazione del colore delle feci della bimba.

Se le feci, oltre che verde scuro, dovessero essere anche mucose, semiliquide e maleodoranti, si dovrebbe pensare alla ipotesi di una infezione intestinale (difficile con il latte materno).

Però, se la bimba assume camomilla o tisane varie in aggiunta al latte materno, esse colorano le feci ed è normale che diventino verdi o marrone.

Elimina, quindi, verdure come spinaci, broccoletti, cicoria, bieta dalla tua alimentazione, elimina tisane, camomilla e simili dalla alimentazione della bimba e controlla le feci dopo tre giorni: se il colore torna normale, il problema è risolto, se rimane verdastro ma le feci sono di consistenza e aspetto normale e la bimba non ha coliche o altri fastidi e conserva un appetito normale, continua a non preoccuparti; se le feci, oltre che verde scuro, fossero o diventassero semiliquide, mucose, maleodoranti, associate a coliche addominali o inappetenza o vomito, meglio fare una coprocultura e una urinocultura.

Se la bimba assumesse aggiunte di latte artificiale, bisognerebbe pensare a una intolleranza alle proteine del latte vaccino e a quel punto, oltre alla ricerca del sangue occulto nelle feci, bisognerebbe pensare o a eliminare l’aggiunta, o a cambiare latte.

Un caro saluto,

Daniela