Febbre alta e gengive superiori arrossate

 

Buongiorno dottoressa,

mia figlia di 2 anni e 3 mesi e da sabato presenta febbre molto alta (superiore a 39°), la stessa sera l’ho portata al pronto soccorso pediatrico perché avevo notato un gonfiore sotto la mandibola, prognosi, tonsille e gola arrossata, Mi prescrivono Augmentin e Nureflex per febbre (con dosaggi molto bassi rispetto al solito). a Martedì febbre ancora molto alta e la bambina si tocca sempre la lingua e piange, noto che ha le gengive superiori molto arrossate e gonfie e non mangia.

Sono sopratutto preoccupata per la febbre perché non diminuisce nonostante l’antibiotico.

Grazie

La bimba potrebbe avere una stomatite aftosa, una stomatite erpetica o anche una sovrapposizione batterica dopo una iniziale stomatite virale. La febbre particolarmente alta mi farebbe pensare ad una stomatite erpetica.

Per la stomatite aftosa si consigliano toccature con prodotti a base di acido jaluronico, come Alfamed alternate a toccature locali con un prodotto antinfiammatorio per togliere il dolore. In questo caso, se la stomatite avesse una probabile componente batterica, si potrebbe usare il Cortifluoral per toccature locali per pochi giorni (contiene cortisone come antinfiammatorio e cloranfenicolo come antibiotico) oppure il Pyralvex, sempre come toccature locali che contiene l’acido acetilsalicilico (che non è propriamente aspirina) come antinfiammatorio ed estratti di erbe.

Se fosse confermata la natura erpetica della stomatite, si potrebbe aggiungere Acyclovir per bocca e in qualsiasi caso, vitamina C e del gruppo B a dosi piuttosto alte per una o due settimane. Naturalmente, senza poter visitare la bimba, non posso indovinare.

Un caro saluto, Daniela